Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Contro la crisi in dieci per imparare un mestiere: ecco il progetto della “Bottega delle costruzioni” foto

di Daniele Reali

GROSSETO – Partirà domani il primo percorso della “Bottega grossetana delle costruzioni”, il progetto promosso dalla Cna in collaborazione con il Centro per l’impiego e “Italia lavoro”, per favorire l’incontro tra la domanda e l’offerta di occupazione.

I protagonisti di questa prima iniziativa che sarà poi ripetuta in autunno, sono dieci i giovani maremmani pronti ad imparare un nuovo mestiere: per sei mesi svolgeranno un tirocinio formativo in altrettante aziende del territorio nel settore delle costruzioni e delle installazioni (nella foto insieme a Renzo Alessandri, Leonardo Marras e Luca Ceccarelli i ragazzi che saranno impegnati nei tirocini).

«La nostra iniziativa è stata molto apprezzata anche dai giovani – ha spiegato Renzo Alessandri, direttore di Cna – visto che in questa prima fase ci sono ben 55 domande per i dieci posti che avevamo previsto».

Anche l’amministrazione provinciale, attraverso il centro per l’impiego, ha sostenuto il progetto. «In un momento difficile come questo – ha detto il presidente della provincia Leonardo Marras – c’è bisogno di iniziative come questa e spero che sia la prima di una lunga serie e che venga ripetuta anche da altre associazioni di categoria». (nella foto da sinistra Leonardo Marras, Renzo Alessandri e Luca Ceccarelli).

Anche per l’assessore del comune di Grosseto Luca Ceccarelli l’azione messa in campo dalla Cna rappresenta «il modo giusto di reagire alla crisi puntando sulle imprese artigiane e sui mestieri che per anni sono stati una delle colonne portanti dell’economia del paese».

I dieci tirocinanti, per il loro impegno in azienda, riceveranno una borsa lavoro di 500 euro al mese. Alla fine del periodo di formazione si apriranno poi diversi scenari: tra questi anche la possibilità di essere assunti in azienda con contratti di apprendistato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.