Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cartoon Village 2013: un festival unico nel genere è pronto ad animare Manciano

di Lorenzo Falconi

GROSSETO – Avere Batman come sindaco, viaggiare per la città imbattendosi in piazza Lady Oscar, o in via dell’Ape Maia, fermarsi al ristorante e ordinare una zuppa alla Braccio di Ferro, piuttosto che gli gnocchi delle fate. Tutto questo, e molto altro, è Cartoon Village, un festival unico nel genere che animerà Manciano dal 12 al 14 luglio. L’esperienza ha 7 anni di vita, ma per la prima volta, dopo i trascorsi senesi di Abbadia San Salvatore aretini con Camucia, approda in provincia di Grosseto, dove intende rimanere a lungo. «Per trovare un’esperienza simile occorre andare in Francia – spiega il promotore e mente dell’evento Mirko Fabbreschi -, in Italia non troviamo niente del genere, perché con Cartoon Village si ha davvero la sensazione di entrare in un mondo magico e animato da moltissimi personaggi: del fumetto, dei cartoni animati, dei videogiochi».

Ricchissimo il programma degli eventi, con il venerdì che avrà l’apertura a partire dalle 18, fino ad arrivare alle 00.30. L’orario di chiusura rimarrà lo stesso anche al sabato e alla domenica, giornate in cui il via della manifestazione verrà dato alle 10.30. Protagonisti dell’evento i migliori disegnatori, doppiatori e cantanti di sigle, il tutto in un contesto tematico ideale per i bambini, ma anche per gli adulti che potranno sfruttare un percorso fatto di ricordi d’infanzia. «A Manciano sta crescendo l’attesa per l’evento che suscita grande entusiasmo – spiega l’assessore alle politiche giovanili del Comune di Manciano Andrea Teti -. La consulta dei giovani ha dato un impulso fondamentale per accogliere al meglio questo tipo di manifestazione che richiede grande impegno e collaborazione da parte di tutti».

Ci sarà anche un vampiro pentito, al Cartoon Village, pronto a restituire il sangue ad Avis. Un fumetto che nasce dalla collaborazione con l’associazione di donatori: «Ci fa piacere che il progetto di caratura nazionale sia stato spostato in Maremma – osserva Carlo Sestini, presidente provinciale di Avis -. Intercettare i giovani e sensibilizzarli alla donazione è un percorso che vogliamo battere per creare anche la cultura della generosità per il futuro». L’evento è patrocinato dalla Provincia di Grosseto: «Credo sia un progetto meraviglioso – precisa l’assessore provinciale alle politiche giovanili Tiziana Tenuzzo -, quando i protagonisti diventano i giovani, con la loro voglia di fare, è un grande esempio da esportare per le nostre realtà locali». L’ingresso a Cartoon Village di Manciano è gratuito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.