Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Poiana e Upupa salvati grazie ad una staffetta tra polizia provinciale, Lav, Rama e Crasm

Più informazioni su

GROSSETO – Una poiana e un’upupa in difficoltà sono stati consegnati ieri (6 luglio 2013) alla LAV Grosseto rispettivamente dalla Polizia Provinciale e dalla reception del Campeggio Cieloverde. L’associazione ha provveduto a ritirarli e inviarli al Crasm di Semproniano tramite il pullman Tiemme in partenza dalla stazione ferroviaria del capoluogo. Ma non sono solo questi gli animali selvatici aiutati in questo periodo estivo dalla LAV che proprio a tal fine risponde ai numeri 328 5639980 e 333 8193351.

Gabbiani, civette, barbagianni, rondoni, passeri, gazze, garzette, cardellini, assioli, storni e piccioni sono tra le specie che nel corso di giugno e luglio hanno richiesto l’intervento LAV per un primo aiuto e l’immediata consegna al centro di Semproniano. Gli animali recuperati presentano una gamma di problemi a partire da traumi da impatto fino all’avvelenamento. Spesso si tratta di nidiacei. In casi di emergenza la LAV provvede a recapitare direttamente gli animali al centro con mezzi propri.

Chi ritrovasse qualunque animale selvatico in difficoltà può contattare la LAV ai numeri indicati, così come possono farlo i cittadini che vogliano mettersi a disposizione per eventuali recuperi nella propria zona. E’ infatti fondamentale una rete ampia e attiva di volontari per garantire la tempestività del soccorso.

“Ringraziamo ancora una volta la Tiemme per il fondamentale servizio di trasporto gratuito degli animali a Semproniano – dichiara Giacomo Bottinelli, responsabile LAV Grosseto – e ci complimentiamo per la sensibilità e cortesia mostrata da molti autisti al momento della consegna. La speranza è che in futuro il servizio si possa estendere anche agli autobus provenienti da Follonica e Porto S. Stefano verso Grosseto in modo da migliorare le possibilità di recupero in quelle zone”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.