Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riforma delle province. Marras: «Abolirle per decreto? Sembrava proprio un golpe»

di Daniele Reali

GROSSETO – Dopo la decisione della Corte Costituzionale che ha bocciato il riordino delle province previsto dal decreto Salva Italia, il presidente Leonardo Marras lancia un appello al governo. «L’indicazione arrivata dall’esecutivo è per la soppressione delle province. Bene, se vogliono abolirle che lo facciano, vadano fino in fondo, ma la riforma deve essere una riforma seria e sopratutto deve essere prevista in tempi brevi».

Per il presidente della provincia di Grosseto insomma c’è bisogno di risposte concrete e subito. «Non si può continuare a governare nell’incertezza. E nel frattempo – aggiunge Marras – ci sono una ventina di province italiane che sono state commissariate con qualche milioni di cittadini che non è andato a votare proprio per la riforma del governo Monti. Se, tutti noi, fin dal principio non avessimo considerato questa riforma come una “boutade”, limitare la libertà democratica dei cittadini per decreto poteva essere considerato come un golpe».

Parole forti, quelle del presidente, che ha sempre considerato sbagliato il provvedimento sul riordino così come era stato partorito dal governo tecnico guidato dal professor Monti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.