Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Danza: Lavinia Stacchini approda al Teatro dell’Opera di Roma

GROSSETO – Lavinia Stacchini (nella foto durante una lezione all’accademia dello Spettacolo) è pronta per spiccare il volo. Dopo aver sostenuto il periodo di prova conclusa con l’audizione del 18 maggio, è riuscita a realizzare il suo sogno: per lei si sono aperte le porte del Teatro dell’Opera di Roma. Per la sedicenne allieva dell’Accademia dello Spettacolo, la scuola di danza diretta da Marinella Santini, si tratta del raggiungimento di un risultato prestigioso, ottenuto con tanto lavoro e un’ottima base di preparazione, unita al talento personale. «E’ una grande soddisfazione – spiega Lavinia -, non me l’aspettavo, anche perché i primi giorni di prova sono stati durissimi e credevo di non farcela». Lavinia Stacchini, proveniente da Ribolla, ha iniziato il suo percorso con l’Accademia dello Spettacolo a soli 4 anni, con Giocodanza, e non ha più mollato la scuola grossetana, inseguendo la sua grande passione.

«Per lei è giunto il momento di spiccare il volo – osserva Marinella Santini -, possiede doti rare, se uno ne è dotato, non può buttarle via». Si commuove la direttrice artistica della rinomata scuola di danza grossetana: «Con questa partenza è come se fossi tornata indietro nel tempo – precisa -, quando anch’io all’età di Lavinia, feci il grande salto per inseguire il mio sogno. Questo risultato mi riempie d’orgoglio, perché vuol dire che in questi anni abbiamo lavorato bene». L’avventura di Lavinia Stacchini inizierà il 17 settembre: «Penso che sarà dura all’inizio – ammette con umiltà Lavinia -, dovrò fare i conti con tante novità, con molte persone nuove e con una realtà nettamente diversa. All’Accademia dello Spettacolo devo tutto. Spero quindi, di avere una grande carriera come quella di Marinella Santini».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.