Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Campus estivo Cedav Junior, coinvolti 20 bambini. Valentini: «Esperienza formativa da ripetere»

GROSSETO – Successo per il campus estivo CEDAV Junior organizzato da Fondazione Grosseto Cultura in collaborazione con la sezione didattica del CEDAV. Per dodici giorni venti bambini di età compresa tra 6 e 12 anni si sono avvicinati al mondo dell’arte, della scienza e della musica secondo le linee che ispirano l’attività di Fondazione Grosseto Cultura. I ragazzi hanno potuto incontrare persone che della creatività hanno fatto il loro mestiere come i pittori della Primavera maremmana, i fotografi dell’associazione PhotodigitalGrosseto e ancora architetti e archeologi.

Durante il percorso, sotto la guida delle mediatrici Claudia Gennari e Marta Paolini, hanno sperimentato le tecniche descritte durante le lezioni in classe andando in giro per la città armati di pennelli e macchine fotografiche. Il risultato più importante lo potremo ammirare durante la prossima edizione della Città Visibile dove Cedav Junior avrà uno spazio riservato dedicato al tema del ritratto e autoritratto. Come finale del progetto, sono stati i ragazzi stessi ad allestire la loro mostra presso la saletta espositiva CEDAV in via Mazzini e all’inaugurazione sono intervenuti il presidente della Fondazione Grosseto cultura Loriano Valentini e l’assessore comunale Luca Ceccarelli che ha sottolineato l’importanza di momenti come questi nei quali «i bambini conoscono il gusto della scoperta: un’esperienza che rimane nella vita per diventare adulti curiosi grazie alla quale sapranno meravigliarsi delle novità, apprezzandole».

Loriano Valentini ha sottolineato come quello del CEDAV junior sia «un percorso da ripetere perché di alto rilievo culturale e spessore formativo. Un lavoro come quello che abbiamo proposto aiuta i più giovani ad avvicinarsi con semplicità e con il sorriso a tematiche interessanti e importanti per lo sviluppo della persona». Valentini ha dato appuntamento a dopo l’estate quando ripartirà il corso di didattica dell’arte contemporanea con tante novità rispetto al primo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.