Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Comitato per il No chiede la chiusura dell’inceneritore. Lunedi assemblea pubblica

FOLLONICA – «Chiediamo che l’inceneritore non riapra e vogliamo sapere la verità» è questa lo slogan dell’incontro che si svolgerà lunedi 8 luglio presso il campo di atletica di Follonica. La riunione organizzata dal Comitato per il No all’inceneritore di Scarlino è aperta a tutti, e si parlerà degli aggiornamenti «sui recenti eventi legati all’inceneritore di Scarlino
 e del resoconto attività ed iniziative intraprese dall’ultima assemblea
 oltre alle proposte per nuove iniziative».

«Oltre lo sforamento del 15 maggio (sei volte i valori di legge) – precisano dal comitato – Arpat documenta che quest’anno ce ne sono stati altri (3-4 volte i valori di legge) ma nessuno ha detto niente ai cittadini. La quantità di diossina emessa da Scarlino Energia nel 2009 corrisponde alla dose massima tollerabile annua per 119.373 adulti. Ma non si deve parlare di disastro ambientale. Vergogna». La riunione si svolgerà alle 21.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.