Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serate gastronomiche alla Cava di Roselle dove il cibo sposa la musica dei Licantropi

ROSELLE – Tornano le serate gastronomiche alla Cava di Roselle, il suggestivo giardino estivo alle porte di Grosseto che propone ogni sera, dal martedì alla domenica, una serie di appuntamenti di musica e spettacolo fino a settembre. Giovedì 4 luglio è in programma una serata gastronomica su prenotazione, CacciuCava, con un menù a base di pesce al costo di 25 euro a persona, a cui seguirà il concerto dei Licantropi. Il menù prevede Cocktail di Gamberi, Cacciucco, Sorbetto al limone, Acqua e Vino compresi al costo di 25 euro a persona. Prenotazione obbligatoria al 348.4800409.
A seguire, aperto a tutti, il concerto dei Licantropi

Bio Licantropi – Nel 2005 tre mezzi uomini-mezzi lupi s’incontrano e iniziano ad ululare insieme alla luna, nascono così “I Licantropi” gruppo frizzante e spensierato, che fondendo diversi generi musicali dal rock acustico al country allo ska da vita ad un sound orecchiabile e accattivante. I loro testi raccontano la vita con ironia e spirito labronico fotografando le abitudini, i vizi e le virtù comuni del nostro tempo. Il risultato sono pezzi pieni di ritmo che mixati alla goliardia, al divertimento ed alle risate danno vita e serate sbeffeggiatrici, ricche di umorismo e buona musica. La band si è fatta strada nel panorama musicale autoproducendo i primi due dischi “Dé Maddé” (2008) e “Beati noi” (2009) e subito la rete e il passaparola li ha consacrati arrivando al cuore dei giovani e meno giovani. Ne sono prova video su youtube con più di centocinquantamila contatti. Da lì iniziano numerosi concerti in giro per l’Italia. Il terzo disco, “Non lo venderemo mai” (2011) prodotto dalla Dedolor Records, sdogana i Licantropi anche al di fuori della loro amata città, un piccolo passo avanti senza abbandonare l’irriverenza che contraddistingue le loro radici avviando un progetto di più ampio respiro, grazie anche all’equilibrio della formazione attuale che fonde esperienze musicali, provenienze, viaggi, idee, studi diversi in un progetto unico. Le liriche del terzo album, con alcune ballate come “Santo Regolo”, mettono in luce una poetica più ricca e nuove tematiche come la nostalgia, l’amore, il tradimento che li rendono più umani e meno licantropi. I Licantropi sono Alberto Bindi – basso/contrabbasso – Andrea Landi – voce e chitarra – Andrea Convalle – sassofono – Francesco Bucchioni – batteria.

Inizio concerti ore 22. La Cava di Roselle apre ogni giorno, tranne il lunedì, alle 19,30.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.