Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

E-life, il bus elettrico “targato” Maremma finisce in Rai sul Tg2

Più informazioni su

GROSSETO – Il nuovo bus elettrico in circolazione a Grosseto e i virtuosi progetti portati avanti dal Comune di Grosseto a favore di una città sempre più “smart” protagonisti nell’edizione di questa sera (martedì 2 luglio) del Tg2 alle 20,30 (nella foto Marco Simiani intervistato dai microfoni della Rai).

Il servizio giornalistico, curato dal giornalista Simone Turchetti, si concentrerà con interviste al Sindaco di Grosseto Emilio Bonifazi, al Presidente di E-life Marco Simiani e ai cittadini-utenti sul primo pullman elettrico da 12 metri di lunghezza, acquistato nell’ambito del progetto E-life ed entrato in servizio a Grosseto nella flotta di Tiemme Spa. Previsto un focus anche sulle buone pratiche sviluppate dall’amministrazione comunale di Grosseto all’insegna della mobilità sostenibile che prevedono nuovi mezzi elettrici in dotazione alla Polizia Municipale e nuove piste ciclabili distribuite in vari punti della città per incentivare una concezione sempre più smart del vivere la città.

“Grosseto punta ad uno sviluppo sempre più sostenibile della città – spiega il Sindaco, Emilio Bonifazi -. Abbiamo creduto fin dall’inizio in questo progetto di bus elettrico che può davvero rappresentare una grande opportunità anche industriale ma abbiamo investito in modo convinto in mezzi elettrici, quadricicli e biciclette a servizio dell’Amministrazione, e anche con la prossima partenza del car sharing o costruendo bandi per contributi in grado di favorire l’acquisto di biciclette a pedalata assistita. Abbiamo sviluppato una rete ciclabile che attraversa tutta la città e favorito una collaborazione virtuosa tra pubblico e privato che ha consentito l’istallazione di impianti fotovoltaici su tre scuole e sulla piscina comunale. Di strada da fare ne abbiamo ancora molta ma siamo certamente su quella giusta”.

“L’interesse nei confronti del progetto di mobilità green che stiamo portando avanti, – spiega Marco Simiani – sta ricevendo apprezzamenti in Italia ed in Europa, come confermano le richieste ricevute dall’Olanda e da alcuni mercati dell’Est Europa. Il bus E-life si distingue per caratteristiche uniche nel suo genere, quali l’impatto zero sull’ambiente, la lunghezza di 12 metri che lo rendono l’unico di questo tipo in circolazione in Europa e una batteria dalla durata di 7 anni, in grado di garantire un’autonomia di oltre 200 chilometri di percorrenza. Il risparmio che questo mezzo è in grado di garantire è certificato dai bassi costi di manutenzione e, soprattutto, dai 110 euro di gasolio in meno che spendiamo ogni giorno per coprire i servizi urbani di Tpl”.

Il bus elettrico è in circolazione a Grosseto sui servizi di Tiemme delle linee 1 e 4; ha una capienza di 28 posti a sedere e 64 totali, a cui vanno ad aggiungersi una postazione dedicata al trasporto di persone diversamente abili e la rampa manuale di accesso. L’obiettivo del Governo in questa direzione è confermato dall’impegno del Sottosegretario ai Trasporti, Erasmo De Angelis, che in occasione della sua recente visita a Grosseto ha confermato lo stanziamento di 4,9 miliardi di euro a favore del fondo destinato al Tpl.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.