Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Contro la “tratta” in Toscana: a Grosseto un incontro per sostenere per vittime

Più informazioni su

GROSSETO – Attivare programmi di protezione per le vittime della tratta: è questo l’obiettivo di “ConTratTo”, il progetto promosso dalla Regione Toscana (il nome, infatti, è l’acronimo di “contro la tratta in Toscana”), nell’ambito di un bando del Dipartimento per le pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per realizzare un sistema di sostegno e tutela delle persone sfruttate.

“ConTratTo” intende contrastare la tratta degli esseri umani in tutte le sue forme: dallo sfruttamento lavorativo in ambito edilizio, agricolo e domestico alla prostituzione, dall’accattonaggio alle attività illegali forzate.

Anche a Grosseto, quindi, dallo scorso anno sono state avviate azioni per contrastare lo sfruttamento della prostituzione: Coeso Società della Salute, avvalendosi della collaborazione dell’associazione “Dentro l’orizzonte giovanile (DOG)” di Arezzo, ha realizzato una mappatura del territorio per valutare la diffusione e la rilevanza del fenomeno e poter progettare così azioni specifiche.

Dell’esperienza finora effettuata nel capoluogo grossetano, che proprio in questo periodo è replicata negli altri comuni dell’Area socio sanitaria (Castiglione della Pescaia, Roccastrada, Campagnatico, Civitella Paganico e Scansano) si parlerà mercoledì 3 luglio nel corso di un seminario dal titolo “Percorsi di sostegno alle vittime di tratta: l’esperienza dell’Area grossetana”. L’evento, in programma dalle 8.30 alle 13.00 alla Fondazione “Il Sole” di viale Uranio 40/b, è aperto a tutti, ma è rivolto in particolare agli operatori del settore e a volontari delle associazioni.

Questo, nel dettaglio, il programma della giornata:
8.30 registrazione dei partecipanti;
9.00 saluti di Luca Ceccarelli, assessore al Sociale del Comune di Grosseto, e Fabrizio Boldrini, direttore di Coeso SdS Grosseto;
9.30 Serena Mordini, della segreteria tecnica di ConTratTo Regione Toscana: “Progetto ConTratTo: un sistema regionale a sostegno delle vittime di tratta e sfruttamento”;
10.00 Andrea Solimeno, educatore di comunità di Coeso SdS Grosseto: “Linee di intervento e azioni programmatiche: l’esperienza dell’Area grossetana”;
10.30 – 11.00 Coffee break;
11.00 Roberto Norelli, associazione Dentro l’orizzonte giovanile di Arezzo: “L’intervento degli operatori di strada: approccio metodologico e primi risultati”;
11.30 Francesca Ribaudo, associazione Dentro l’orizzonte giovanile di Arezzo: “Formazione e inserimento lavorativo delle donne vittime di tratta”;
12.00 dibattito e conclusioni.

Chi fosse interessato a partecipare può confermare la propria presenza a: a.solimeno@coesoareagr.it – 335/8782602.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.