Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ascom: i saldi inizieranno il 6 luglio. Chi li fa prima rischia una multa

Più informazioni su

GROSSETO – Niente vendite promozionali nei 30 giorni che precedono i saldi. La Confcommercio, ricordando che i saldi inizieranno sabato 6 luglio (andranno avanti per 60 giorni), ricorda il divieto di vendite promozionali per il comparto abbigliamento e calzature nel periodo precedente ai saldi. «Si tratta di una norma nata per garantire la concorrenza leale tra i vari esercizi – afferma Donatella Bellucci di Federmoda -. In seguito ai numerosi casi di vendite straordinarie e di liquidazioni che si stanno moltiplicando anche nella città di Grosseto. Complice il durissimo momento economico attraversato dal nostro paese e sempre più pressante anche nella nostra città, si rincorrono vendite promozionali, ribassi straordinari e liquidazioni non sempre dettate da necessità come il rinnovo locali o cessazioni di attività».

«Il nostro principale interesse è quello di tutelare i nostri associati e di ricordare che queste regole valgono per tutti – prosegue Bellucci -. Ci dissociamo come Federmoda da tali pratiche di vendita e, attraverso il sindacato, sottolineiamo che è nostra precisa intenzione muoverci sempre più nella direzione della tutela dei comportamenti virtuosi e improntati alla massima correttezza.»

Per non incorrere nelle sanzioni previste, è dunque necessario dare comunicazione di queste vendite al Comune di competenza e specificarne le reali motivazioni (rinnovo o ampliamento dei locali, cessazione attività) a fronte di un impegno a rispettare le finalità delle vendite stesse, e senza utilizzarle, come purtroppo spesso accade, come una sorta di “saldi con nome diverso”.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.