Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vela: il grossetano Luca Vitale chiude 11° al Mondiale di Altura

Più informazioni su

ANCONA – Si è concluso il campionato mondiale di Vela d’Altura che ha reso protagoniste per 8 giorni nel mondo Ancona e le Marche. Al via 130 barche iscritte divise in due categorie; alla fine delle 7 regate disputate. Nel gruppo B vince l’imbarcazione Scugnizza di De Blasio Vincenzo del C.C. Napoli imbarcazione Nm38S che dominava sulle 53 imbarcazioni. Nel gruppo A vince Hurakan di Serafini Marco del C.V. Portocivitanova imbarcazione TP52, che dominava sulla flotta. In questo gruppo partecipava l’imbarcazione GLS Stella 17 il bellissimo Sydney 46 di Cavalieri Giuseppe e Fava Stefano dello Y.C. Parma, con alla tattica il cagliaritano Roberto Pardini sulla quale regata già dallo scorso Anno il Grossetano Luca Vitale atleta federale del Club Nautico Scarlino.

«Questo campionato del mondo è stato un evento di altissimo livello tecnico – dice Luca Vitale -, c’era presente tutto il panorama mondiale della vela, gli equipaggi erano fortissimi e le barche erano veramente al massimo, piazzarsi all’11 posto davanti a campioni mondiali professionisti che si allenano ogni giorno è stato un vero successo». Questo ottimo piazzamento va ad aggiungersi all’ottimo quinto posto dell’Europeo Orci 2012, e altre vittorie importanti dominando le principali regate nel Tirreno tra il 2012 e il 2013 tra i quali: il Campionato Invernale di Alassio, il Trofeo Accademia Navale 2013,il Trofeo Pirelli, il Campionato Invernale di La Spezia e il Campionato Invernale di Marina di Carrara.

Adesso Gls Stella con sponsor principale Parmigiano Reggiano guarda con interesse al Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura in programma a Marina di Ravenna dal 23 al 27 luglio 2013.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.