Marina di Grosseto pronta a colorarsi. Parte il primo festival di street art

MARINA DI GROSSETO – Artisti all’opera, per un mese lavoreranno e lasceranno sui muri di Marina di Grosseto le loro creazioni: è questo il senso con cui  Comune di Grosseto e Fondazione Grosseto Cultura hanno presentano la mostra collettiva che inaugura la manifestazione Oltremare, primo festival di street art di Marina di Grosseto, organizzato da Artefacto e Cedav con il patrocinio di Centro commerciale naturale e Pro Loco di Marina di Grosseto. L’occasione per cui nasce l’idea del festival è data dai Mondiali di vela 2013 in programma a luglio a Marina ma da parte degli organizzatori c’è la volontà di farne una manifestazione con cadenza annuale.

«Il festival Oltremare vuole colorare – dice Loriano Valentini presidente della Fondazione Grosseto Cultura – Sarà ripetuto nel tempo, perché vuole contribuire a sviluppare l’identità di Marina di Grosseto. La nostra idea è quella di creare un diffuso sistema di opere d’arte per far diventare Marina un luogo unico e riconoscibile in ambito nazionale e internazionale. Importante è il sostegno espresso dalla Pro Loco e dal Centro Commerciale Naturale per la riuscita del festival e sempre più importante diventerà il coinvolgimento degli operatori economici e degli abitanti».

Il festival si presenta così con un doppio intento: da una parte la riqualificazione urbana fatta come street art, con graffiti e altre forme di arte pubblica come installazioni, performance e elementi di arredo urbano e di arte ambientale, dall’altra l’idea di creare un evento di livello nazionale. «Il progetto è molto ampio e non si ferma con l’esposizione – spiega Marco Milaneschi di Artefacto -, metteremo mano sui luoghi di Marina, con circa 20 artisti che nel mese di luglio avranno la possibilità di riqualificare le zone della frazione balneare. Oltre a questo, ci saranno anche performance dal vivo che animeranno l’evento».

Ecco alcuni degli artisti che esporranno e lavoreranno a Marina: Macs, Marthoms, Zedone, Aris, Lapo Simeoni, Sera, Madkime e molti altri, nomi che hanno fatto la storia della street art in Italia e non solo, e che, nel mese di luglio lasceranno la propria creatività sui muri di Marina e potranno anche interagire con gli artisti locali. Il luogo più importante che sarà oggetto di riqualificazione è la palestra comunale di via Maroncelli.

Commenti