Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nasce «Alta Maremma», la “terra di mezzo” tra Grosseto e Livorno. A lavoro per il nuovo brand turistico

MASSA MARITTIMA – Unire e valorizzare le tante vocazioni del territorio per creare il marchio unitario di promozione turistica territoriale “Alta Maremma”, da Castagneto Carducci fino a Massa Marittima al di là dei confini provinciali. È il progetto dei sindaci di Castagneto Carducci, San Vincenzo, Piombino, Campiglia Marittima, Suvereto, Follonica, Scarlino, Montieri, Massa Marittima, Monteverdi, che si sono dati come intento quello di creare un’immagine unica dell’Alta Maremma, partendo da un’identità storica e territoriale ben precisa da veicolare e promuovere turisticamente nel modo più efficace possibile (nella foto i cipressi di Bolgheri).

Dopo la prima riunione del 9 maggio scorso a Piombino, i sindaci si sono incontrati a Follonica e si riuniranno di nuovo il 3 luglio a Bolgheri, per mettere a punto il progetto. Diverse le proposte dei sindaci emerse nell’ambito dei primi incontri. Innanzitutto per la costruzione del “prodotto turistico Alta Maremma”, l’idea è di coinvolgere il più possibile gli operatori del territorio, individuare forme di collaborazione istituzionale tra i Comuni interessati, attivare una collaborazione con la Regione Toscana e lavorare alla costruzione di una linea di comunicazione turistica proficua.

Tra gli obiettivi concordati: valorizzare le diversità di tutti i territori, sia pure dentro ad un contenitore unico, mettere a sistema le numerose reti a cui ogni Comune appartiene, come Città del vino, Città slow ecc. cercando di puntare sulle eccellenze che ogni area possiede e pensare a un rapporto con gli operatori del settore. Per formalizzare l’avvio del progetto, sarà impostata una convenzione tra i Comuni aderenti  che verrà portata all’approvazione dei consigli comunali, in una data unica per tutti. Sarà poi costituito un tavolo tecnico per la fase operativa, a cui parteciperanno anche gli stessi sindaci. Una delle azioni da definire potrebbe essere la realizzazione di un concorso di idee tra studi di grafica per la creazione di un’immagine coordinata del brand “Alta Maremma”.

Nella prossima riunione del tavolo, verrà inoltre svolta una valutazione di tutti i servizi turistici presenti in ogni Comune e avviato un percorso di coinvolgimento delle Camere di Commercio di Livorno e Grosseto, della società Parchi Val di Cornia e di tutti quei soggetti che potranno dare un contributo importante, in termini di competenze e di professionalità. “Credo che sia davvero opportuno consolidare questo progetto comune; – commenta il sindaco di Massa Marittima Lidia Bai- del resto la nostra fortunatamente è un’area con moltissime risorse e con caratteristiche simili da mettere a sistema. Riguardo al metodo che seguiremo, sarà quello di coinvolgere il più possibile i Consigli Comunali con atti che formalizzino una volontà comune”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.