Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grosseto ha ricordato Elvio Palazzoli, il partigiano che morì di fronte a Porta Vecchia

Più informazioni su

GROSSETO – Cerimonia di commemorazione questo pomeriggio nella sala consiliare del Comune di Grosseto. Ad essere ricordata la figura di Elvio Palazzoli, uno dei sei giovani partigiani caduti a Porta Vecchia il 15 giugno del 1944, combattendo contro i soldati nazisti in ritirata. Oggi il Sindaco Emilio Bonifazi ha consegnato una medaglia in argento alla memoria alla famiglia di Elvio Palazzoli, a cui l’Anpi ha già intitolato la propria sezione di Grosseto. La medaglia è stata realizzata dal partigiano e noto artista grossetano, Lucio Parigi. Erano presenti alla cerimonia anche il Presidente provinciale dell’Anpi, Nello Bracalari, il Presidente della sezione Anpi Grosseto, Giuseppe Corlito e il partigiano combattente Amelio Machetti.

La famiglia Palazzoli, di fede mazziniana, fu perseguitata dal regime in quanto antifascista. Elvio aveva 22 anni ed era militare dell’esercito italiano. Rientrato in famiglia dopo l’8 settembre, rinnovò il proprio giuramento alla patria e accettò volontariamente di difendere i civili inermi di Grosseto da possibili rappresaglie dell’esercito tedesco in ritirata dopo la Liberazione della città, avvenuta il giorno prima, cosa che poi effettivamente fece a prezzo della vita. Nello scontro coi nazisti cadde per primo sul bastione della Cavallerizza, dopo che i partigiani ebbero inflitte ingenti perdite ai nazisti con l’unica granata che avevano. Il corpo di Elvio fu scaraventato dalle mura per spregio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.