Tromba d’aria a Marina di Grosseto: due feriti. «Abbiamo avuto paura»

di Barbara Farnetani

MARINA DI GROSSETO – È partita dalla spiaggia ed è arrivata al mare, facendo il percorso inverso rispetto alle solite trombe d’aria. Pochi minuti, che sono però bastati a gettare il panico tra i clienti del bagno Raffello, nella zona del porto, a Marina di Grosseto. All’ora di pranzo, poco prima dell’una, infatti, una tromba d’aria si è scatenata nello stabilimento balneare. Sono volati ombrelloni e due bagnanti sono rimasti lievemente feriti.

«Abbiamo avuto molta paura – afferma la titolare del bagno, Antonella Sini – anche perché a quell’ora la spiaggia è piena di bambini. La tromba d’aria è partita dall’area giochi e si è spostata verso il bagnasciuga, quasi tutti sono riusciti a mettersi in salvo, chi ha avuto più problemi sono stati i bagnanti delle prime file. Un uomo si è ferito un ginocchio contro una sdraio mentre si gettava sul figlio per proteggerlo, mentre una donna è stata colpita ad un bracciop da un ombrellone volante. Fortuna che i bagnini sono intervenuti rapidamente chiudendo gli ombrelloni e limitando sia il pericolo per i clienti che i danni allo stabilimento» che infatti ha subito solo il danneggiamento di una lettino.

Neppure un mese fa ad essere interessato da una tromba marina erano state le coste di Castiglione della Pescaia (nella foto).

Commenti