Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Frode alimentare scoperta dalla Forestale. Falsi formaggi e salumi made in Italy in un supermercato

GROSSETO – Una operazione che ha portato a scoprire, tra Modena e Grosseto, un commercio illegale di salumi e formaggi venduti come Made in Italy ma in realtà provenienti dalla Germania e dalla Repubblica Ceca. L’operazione è stata portata a termine dalla Forestale.

Il personale del Nucleo Agroalimentare Forestale (NAF) di Grosseto in seguito ad un controllo per la tutela dei prodotti tipici italiani, eseguito presso un supermercato appartenente ad una grande catena nazionale, ha riscontrato la presenza di alcune vaschette preconfezionate di prodotti, come la coppa stagionata e un formaggio, che venivano venduti come specialità nazionali ma in realtà provenienti del Nord Europa. I prodotti erano stati messi in commercio da una nota azienda dell’Emilia Romagna.

«La falsificazione dei prodotti alimentari – fa sapere la Coldiretti – fa perdere all’Italia 60 milioni di euro di fatturato. Occorre stringere le maglie larghe della legislazione nazionale e comunitaria con l’estensione a tutti i prodotti dell’obbligo di indicare in etichetta la provenienza delle materie prime impiegate negli alimenti. Tre prosciutti su quattro venduti in Italia – conclude l’organizzazione agricola – sono in realtà ottenuti da maiali allevati all’estero, mentre circa la metà delle mozzarelle è fatta con latte straniero, come pure tre cartoni di latte a lunga conservazione su quattro, ma questo il consumatore non può saperlo perché non è obbligatorio indicarlo in etichetta».

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.