Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pd: bisogna rispettare il patto fatto con gli elettori di Orbetello

Più informazioni su

ORBETELLO – Il segretario provinciale del PD Barbara Pinzuti (nella foto) e quello dell’Unione comunale di Orbetello Cristiano Vadi intervengo nel dibattito per sedare il clima di dissidi che ha caratterizzato le ultime settimane nell’amministrazione lagunare. Il primo richiamo va ai colleghi di partiti «Sì alla discussione al confronto, no alle divisioni. Il Pd parli con una voce sola». Poi affrontano il tema dell’amministrazione «L’alleanza Uniti per il cambiamento, guidata da Monica Paffetti, uscita vincitrice da primarie aperte e molto partecipate, ha ottenuto due anni fa il 57% dei consensi, ed è per noi e per la città un valore che non dobbiamo disperdere. Nei primi due anni di amministrazione di centrosinistra la giunta e i consiglieri hanno fatto un buon lavoro, nonostante abbiano incontrato non poche difficoltà, 14 anni di amministrazione di centrodestra che ha lasciato irrisolte le questioni principali del comune, fine del commissariamento della laguna, disastri ambientali imprevedibili, ed é con lo stesso impegno che devono andare avanti».

«Non é con le divisioni e le accuse reciproche che si danno risposte ai cittadini e si porta avanti la realizzazione del programma di governo – prosegue la nota -. Di fronte ad una crisi economica e sociale come l’attuale, serve un governo solido che fissi obiettivi chiari. Richiamiamo tutti i soggetti coinvolti, tutti i partiti della coalizione, compreso il nostro, i consiglieri, i gruppi consiliari di maggioranza e la giunta, a ritrovare unità e solidità intorno ad un patto di legislatura chiaro su cui concentrarsi con impegno e senso di responsabilità, come fatto fin qui, e rispondere con atti di governo alla fiducia che i cittadini ci hanno accordato due anni fa».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.