Lo show di Niki Giustini e Graziano Salvadori: raccolti fondi per Avis e bambini di Cernobyl

Più informazioni su

ISTIA D’OMBRONE – A Grosseto si erano già esibiti singolarmente in due serate organizzate dall’associazione culturale Acas, ma nello spettacolo andato in scena ai Campini di Istia d’Ombrone, si sono letteralmente superati. Niki Giustini e Graziano Salvadori sono tornati a far coppia, come i vecchi tempi, portando con loro quella comicità toscana che qualche anno fa andava molto di moda. Uno spettacolo durato per più di due ore, quasi completamente improvvisato, senza una scaletta prefissata, ma con una forte componente di interattività con il pubblico che non ha mancato di rispondere attraverso una partecipazione attiva, tra risate e applausi.

La coppia di comici toscani ha così ripercorso un’intera carriera di repertorio artistico, prima singolarmente, poi in tradizionali duetti che hanno riportato in scena personaggi del calibro del mago Silvan con la valletta Maruska, i fratelli Atto e Achille. Oltre 300 le persone che anno assistito alla serata che aveva finalità benefiche. L’intero incasso di circa 2500 euro è stato infatti devoluto all’Avis di Istia d’Ombrone e all’Associazione Volontari  per l’Infanzia Progetto Cernobyl. Quest’ultima si occupa dell’accoglienza dei bambini bielorussi, affetti da gravi patologie  alla tirodide, in Maremma. Gli stessi bambini erano presenti allo spettacolo di Giustini e Salvadori.

Più informazioni su

Commenti