Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Come avvicinare i bambini all’arte: a Grosseto per scoprirlo l’incontro degli educatori Iside

GROSSETO – Avvicinare i bambini all’arte. E’ questo il tema del Convegno “A piedi nudi nell’ARTE”, che si terrà venerdì 21 e sabato 22 giugno presso l’Hotel Granduca in via Senese 170. Ad organizzare l’appuntamento l’Istituzione Iside, che gestisce i nidi e le scuole dell’infanzia comunali e si tratta del quarto, a partire dal 2009, che chiude l’anno scolastico, ogni volta su un tema diverso.

L’iniziativa è nata per diffondere un progetto ampio che ha coinvolto i nidi e le scuole dell’infanzia comunali e altri servizi, privati e statali che, a fronte degli interventi realizzati dal Coordinamento pedagogico zonale nell’anno appena concluso, concorrono a sostenere, sviluppare, qualificare e consolidare il sistema dei servizi per la prima infanzia. Il progetto “Il bello, i bambini, Mirò e l’arte contemporanea”, a cura del Prof. Enzo Catarsi del Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università di Firenze, è stato elaborato per promuovere nei bambini, attraverso le immagini del grande pittore e scultore spagnolo scomparso nel 1983, la loro naturale capacità di divergenza e per educarli allo spirito critico e alla libera espressione. L’intento pedagogico è appunto quello di dare ai bambini la possibilità di vivere situazioni stimolanti, pensate per metterli in condizione di esprimere le loro emozioni e i loro vissuti, per incoraggiarli a rappresentare l’esplicito e l’implicito, il visivo e il percettivo, il realistico e il simbolico.

In questa occasione educatori e insegnanti rappresentanti di tutti i nidi e scuole dell’infanzia partecipanti spiegheranno il significato delle loro proposte e delle attività attinenti alla progettazione educativa e ai contesti di esperienza realizzati con i bambini. Si comincerà dunque venerdì mattina alle 9.30 con i saluti istituzionali del Sindaco Emilio Bonifazi e dell’assessore alle Politiche educative, Luca Ceccarelli; dalle 10.30 inizieranno i vari interventi che andranno avanti fino alle 13.30. Dopo la pausa pranzo si ripartirà dalle 15, fino alla conclusione dei lavori della prima giornata, prevista alle 18.30. Dalle 9 della mattina di sabato nuova serie di interventi fino alla fine della due giorni di convegno, attesa per le 13.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.