Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Passi carrabili: la provincia rinuncia alla tassa. «Vogliamo favorire le aziende»

Più informazioni su

GROSSETO – Il Consiglio provinciale approva all’unanimità il regolamento per il rilascio di concessioni, autorizzazioni, nulla osta stradali, per i trasporti eccezionali, la pubblicità stradale e la segnaletica di indicazione dei servizi utili.

“Anche nel 2013 – spiega Fernando Pianigiani, assessore provinciale alla Viabilità  – abbiamo fatto la scelta di non applicare il canone Cosap sui passi carrabili ad uso agricolo, commerciale, industriale, artigianale e civile, nonché sugli accessi delle strade vicinali. Di fatto la Provincia rinuncia ad un milione e 200mila euro per non gravare sulle fasce più deboli della popolazione, profondamente colpite, nel 2012, dalla grave crisi economica che ha investito il nostro Paese, e in particolare la provincia di Grosseto, che a causa di numerosi eventi, ha subito una forte recessione con ingenti danni alle attività economiche.
Con la scelta di non far pagare il canone sui passi carrabili, e sottolineo che rappresenta un impegno che la Provincia mantiene dal 1996, vogliamo confermare la nostra attenzione verso tutti i soggetti che a vario titolo sono impegnati nella ripresa economica del territorio.

“Per le stesse motivazioni – continua Pianigiani –  la Provincia ha stabilito di applicare in modo graduale l’aumento tariffario sulla pubblicità stradale (segnaletica turistica, di territorio e di indicazioni di servizi utili) che era rimasta invariata dal 1996.

“Con questo atto, inoltre – spiega l’assessore –  per la prima volta si regolamenta la possibilità di concedere le occupazioni temporanee annuali di suolo pubblico per le attività commerciali ed artigianali, consentendo un risparmio importante rispetto ai canoni fino ad oggi applicati.I canoni per le occupazioni temporanee che la Provincia di Grosseto ha fissato per il 2013 sono, tra l’altro,  inferiori alla media regionale e confermano, quindi, la volontà di questo Ente di non gravare sulle attività economiche.”

Durante la seduta di oggi il Consiglio provinciale ha votato all’unanimità la surroga del consigliere dimissionario Giulio Ciabatti. Al suo posto entra in Consiglio, in forza al Pdl,  Ezio Puggelli. Classe 1947, Puggelli è nato e risiede a Follonica, ex dirigente industriale, in pensione, oggi è consulente aziendale e produttore di vino nel comune di Gavorrano.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.