La spazzatura della Calabria alle Strillaie. Siveri: qualcuno deve pagare

di Barbara Farnetani

GROSSETO – «Se a conferire rifiuti negli impianti della nostra provincia sono comuni di altre province noi chiediamo che almeno ci siano effetti benefici da un punto di vista economico per i cittadini della provincia di Grosseto». Così l’assessore provinciale Patrizia Siveri, a margine della presentazione del nuovo gestore rifiuti 6-Sei interviene commentando la scelta della regione Toscana di accollarsi parte dei rifiuti della Calabria.

«La Toscana si è fatta carico delle emergenze di altre regioni, allora, visto che i nostri cittadini si sono fatti carico sia dei costi sia degli oneri ambientali della costruzione degli impianti è giusto che da questo conferimento di rifiuti abbiano dei benefici, e fintanto ci sarà la Provincia non ci stancheremo di fare richieste in questo senso».

Oltre a questo le richieste della Provincia sono anche altre, la garanzia «ma questo dovrebbe essere scontato» precisa Siveri, che entrino solo rifiuti urbani, in quantità che non deroghino alle autorizzazioni, e soprattutto che venga chiarito «chi paga e chi garantisce che quanto dovuto sia effettivamente pagato».

Commenti