Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I butteri e il loro lavoro: le emozioni delle tradizioni maremmane e la bontà dell’enogastronomia

di Lorenzo Falconi

ALBERESE – Una rievocazione della più vera e genuina tradizione maremmana. Uomini che hanno contribuito a costruire il mito di una terra selvaggia e bella come la Maremma. I butteri, in sella ai loro cavalli, guidano il carosello di emozioni nell’evento più tipico dello spirito maremmano. Una manifestazione, quella promossa dall’agriturismo Giuncola&Granaiolo che punta sulle tradizioni e sui prodotti tipici del territorio, con una enogastronomia nostrana e praticamente a chilometro zero. Tutti i venerdì dal 14 giugno al 6 settembre, quindi, sarà possibile assistere all’evento che abbina le tradizioni del passato all’arte culinaria della nostra terra. Il programma prevede una degustazione di benvenuto alle 19.45 e a seguire una cena tipica maremmana. Alle 21.30 la prima parte dello spettacolo con i butteri alle prese con la conduzione e sbrancamento delle manze maremmane, la cattura di un esemplare nel tondino e la simulazione di marca del bestiame. Dopo un intervallo a base di dolci e vini locali, la seconda parte delle spettacolo con i giochi tradizionali dei butteri, come la cattura e la doma di un puledro, il gioco della rosa e il coinvolgimento del pubblico prima del carosello finale.

«E’ il secondo anno che presentiamo questo tipo di evento – spiega Luca Maccherini, proprietario della Giuncola&Granaiolo e vice presidente del consorzio Naturalmente Toscana che vede l’associazione da parte delle aziende del Parco della Maremma -. Puntiamo sul valore storico delle tradizioni a cui abbiniamo la qualità dei prodotti tipici della nostra zona, grazie al contributo del consorzio che racchiude aziende in grado di rappresentare le eccellenze del territorio. Con la partecipazione dell’associazione butteri delle due maremme, abbiamo completato il salto di qualità che ci eravamo prefissati. L’evento, chiaramente, è improntato sulla vocazione turistica che i butteri richiamano, ma affonda le sue radici nella tradizione di questa terra. Un valore storico che non deve assolutamente andare disperso. Per questo motivo ci stiamo attivando per una collaborazione sempre più stretta con le scuole, in modo che anche i più giovani entrino in contatto con quelle che sono le nostre più grandi tradizioni». Per ulteriori informazioni sull’evento è possibile visitare il sito internet www.giuncola.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.