Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pronta la giunta a Gavorrano. La prossima settimana debutta il consiglio più rosa della storia

di Daniele Reali

GAVORRANO – La squadra di Elisabetta Iacomelli (nella foto) è pronta. Sarà lei a presentarla domani alla stampa e ai cittadini. Alle 11,30 è stata convocata la conferenza stampa nella sala consiliare del municipio di piazza Buozzi: sarà l’occasione per conoscere così i nomi degli assessori che formeranno la giunta.

Nessuna indiscrezione per il momento sulle scelte e sulla distribuzione delle deleghe. L’unica certezza in questo momento sembra quella che riguarda la rinuncia a nominare un assessore esterno. Quindi i quattro assessori della Iacomelli dovrebbero essere scelti tutti tra i sette consiglieri di maggioranza che sono: Giorgia Bettaccini, Ester Tutini, Daniele Tonini, Giulio Querci, Giuseppe De Biase, Furio Benelli e William Capra.

La prima seduta del consiglio comunale dopo il voto è stata convocata per venerdì 14 giugno. A rappresentare l’opposizione ci saranno i tre conisglieri della lista “Gavorrano Bene Comune”, visto che la lista di centrodestra non è riuscita a raggiungere il quorum necessario per fa scattare l’elezione di almeno un rappresentante.

Dopo le dimissioni di Massimo Borghi per incompatibilità tra la carica di consigliere e la sua condizione di dipendente comunale, il gruppo di minoranza sarà composto da: Antonio Melillo (capogruppo), Patrizia Scapin e Samanta Vanni.

Tra le curiosità di questa nuova “consiliatura” che si è aperta dopo il voto del 26 e 27 maggio, oltre al primo sindaco donna della storia di Gavorrano siederanno in consiglio altri quattro consiglieri rosa: in totale le donne in questo nuovo consiglio rappresetano il 45% a dimostrazione che la nuova norma introdotta per l’equilibrio di genere con la doppia preferenza ha funzionato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.