Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Triathlon: la SBR3 ai vertici nazionali nel settore giovanile

Più informazioni su

GROSSETO – Non si ferma più la raccolta di titoli italiani del settore giovanile della SBR3 Triathlon. La compagine del presidente Marco Baldo ha raccolto gli ennesimi allori in occasione dei Campionati Italiani di Triathlon che si sono svolti a Porto Sant’Elpidio in una due giorni flagellata dal mal tempo. Giada Romano ha infatti vinto il tricolore nella disciplina dell’Acquathlon sulla distanza di 150 mt di nuoto e 1 km. di corsa: per lei gara solitaria e progressione finale da vera star sotto il traguardo. Nella gara di triathlon del giorno successivo Giada ha dovuto invece cedere la vittoria cogliendo però un argento che ha comunque dello storico per una società maremmana. Dietro di lei una splendida Lara Bologna che ha chiuso undicesima in Italia coronando i sacrifici dei tecnici Gianni Romano e Martino Colosi. Ma grandi soddisfazioni vengono anche dal resto del nutrito gruppo di atleti SBR3: ottimo l’esordio dei fratelli Pietrini, con Alessandro che si è cimentato per la prima volta con una distanza impegnativa superando la prova brillantemente e Lorenzo, all’esordio come un veterano.

Ha superato la prova della distanza regina per i giovani Matteo Chiofalo (750 mt nuoto, 20 km bici e 5 km corsa) che ormai guida il settore giovanile SBR3 come un capitano che ha dalla sua esperienza e carattere. La categoria Ragazzi è stata quella più rappresentata dagli atleti della compagine grossetana: Leonardo Ciregia, Elia Caprini, Filippo Menchetti e Marco Chiofalo tutti al traguardo con una grinta da adulti. Tra i più piccoli molto positive le prove di Samuel Gentile e Camilla Montani ma, sopratutto per il coraggio di affrontare un mare gelido e mosso, le mascotte della squadra, i Cuccioli Alessia Valente e Lorenzo Baglioni, al traguardo con un piglio da applausi. Si chiude in positivo dunque la stagione agonistica di un settore giovanile SBR3 che per il 2014 punterà a scalare le classifiche ma che in estate organizzerà dei camp presso la sede socetaria dell’Hotel Rosmarina per incentivare l’attività e amalgamare il già saldo gruppo di lavoro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.