Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Isola del Giglio comune virtuoso chiude con un disavanzo di 40 mila euro

Più informazioni su

ISOLA DEL GIGLIO – «Dal doloroso giorno del naufragio della Costa Concordia a uno stato di forte preoccupazione per quelli che saranno i tempi della rimozione. Ma la sicurezza determinata da un forte senso di responsabilità permetterà alla comunità di guardare oltre le ansie e le paure a una visione più solida e meno tormentata delle prospettive future». Con queste parole il sindaco di Isola del Giglio, Sergio Ortelli (nella foto a destra), ha presentato in Consiglio Comunale la relazione al rendiconto di esercizio 2012. Un anno chiuso dall’amministrazione comunale con un avanzo contabile di 40.265,57 euro.

«Dal punto di vista finanziario il 2012 è stato un anno estremamente difficile – spiega ancora il sindaco Ortelli – e le proiezioni di quello che verrà ci indicano che anche il domani lo sarà ancora di più. L’Imu, la Tares, il ventilato aumento dell’Iva e altri balzelli economici non solo non aiutano il processo di sviluppo del Paese ma lasciano soprattutto i piccoli comuni coinvolti nelle spire di un sistema in recessione e che fatica a sollevarsi. Nonostante questo per il quarto anno consecutivo le tassazioni (ICI, IMU, Tarsu) non sono state aumentate. L’aliquota IMU è rimasta la più bassa possibile e nel corso del 2013 ci apprestiamo ad intervenire sulla tassazione dell’abitazione principale, se non lo farà il Governo. Oltre a questo – conclude Ortelli – i tagli, le stringenti leggi sulla procedura amministrativa hanno inciso sulla macchina comunale con sempre maggiore profondità e le opere pubbliche del Comune ne hanno risentito».

Il bilancio consuntivo 2012 – Nel dettaglio, gli interventi dell’Amministrazione Comunale sono stati rivolti al rilancio turistico dell’Isola attraverso la campagna di riposizionamento del brand Isola del Giglio generando un passaparola concreto ed efficace evidenziando come l’isola sia uno dei posti più belli al mondo dove vivere il mare, il trekking, la natura e la cultura locale, l’enogastronomia. In tema di istruzione e manutenzione degli edifici scolastici il Comune è intervenuto finanziando opportuni progetti mirati al mantenimento della didattica che nelle isole minori rappresenta una seria problematica e dato avvio ai lavori di ristrutturazione del plesso della scuola secondaria di primo grado di Giglio Porto. Già in programma anche i lavori per la scuola primaria di Giglio Porto che partiranno nei prossimi mesi. L’Amministrazione sta inoltre portando a termine il lungo lavoro di rivisitazione del Piano Strutturale, in accordo con le linee guida che arrivano dalla Provincia di Grosseto e dalla Regione Toscana, in relazione ai necessari allineamenti con il Piano di Indirizzo Territoriale e il Piano Territoriale di Coordinamento. Il 2012 è servito a migliorare lo strumento di pianificazione per renderlo aderente alle esigenze dell’intera comunità. In tal senso vanno la realizzazione dei lavori di ristrutturazione dei moli di Giglio Porto, la bonifica  dell’ex discarica “Le Porte”, l’affidamento a una nuova ditta dei lavori  della Delegazione comunale a Giglio Porto con il rifacimento degli intonaci esterni, l’individuazione di un’area per il Piano Insediamenti Produttivi (Pip) in località Allume con relativa approvazione del progetto preliminare e definitivo.

La riqualificazione e pavimentazione di Giglio Castello, la conclusione dell’annosa vicenda sull’illuminazione pubblica e l’istallazione di nuovi punti luce più adatti alle caratteristiche dei tre centri abitativi isolani e orientati al risparmio energetico; la valorizzazione della rete sentieristica comunale con interventi di manutenzione e pulizia e in tema di sicurezza idraulica, la corretta manutenzione dei fossi per garantire un regolare deflusso delle acque meteoriche; il recupero dei locali dell’ex discoteca “I Lombi”; Oltre a questo, l’attenzione rimarrà capillare sulle ripuliture dei fossi per la sicurezza idraulica e al progetto dei parcheggi multipiano sia per Giglio Porto che per Giglio Castello.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.