Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’assemblea conferma Agresti, guiderà Sel fino al congresso in autunno foto

Più informazioni su

di Daniele Reali

GROSSETO – Assemblea congressuale di Sinistra Ecologia e Libertà: a Grosseto gli iscritti si sono ritrovati per dare nuovo slancio al partito dopo gli scossoni interni e dopo le dimissioni, all’indomani delle politiche, del segretario provinciale Davide Buzzetti e di altri dieci rappresentanti del gruppo dirigente.

Flavio Agresti (nella foto a sinistra durante il suo intervento), finora reggente scelto per traghettare il partito fino ad oggi, è stato confermato al vertice di Sel e guiderà i vendoliani della provincia di Grosseto fino al congresso del prossimo autunno. Quello sarà un appuntamento importante per il partito di Vendola, formazione giovane, che tra ottobre e novembre dovrà fare il primo punto della situazione dopo esser approdati in parlamento ed essere divenuti uno dei protagonisti della politica italiana.

Agresti, nella sua lunga relazione, punto centrale dell’assemblea congressuale, ha toccato tanti temi, tutti riassunti nella piattaforma politica e programmatica di Sel, il documento che rappresenta la bussola del partito per i prossimi mesi. E nella piattaforma ci sono anche le linee politiche del partito nell’ambito del centrosinistra.

«La nostra collocazione – si legge nel documento – è nel centrosinistra in Italia e in provincia di Grosseto, ma il centrosinistra che vogliamo è quello che che consente pari dignità a tutti i soggetti della coalizione. Una fase storica del centrosinistra si è esaurita e c’è bisogno di rigenerare l’alleanza». Qualche critica poi nei confronti del Pd. «Di fronte ai problemi il maggior partito (di centrosinistra, ndr) sta privilegiando comode scorciatoie politicistiche che aggiungono problema a problema».

«Il comune avversario è la destra – si legge ancora – e anche per questo abbiamo proposto in questi giorni al Pd l’apertura di un tavolo provinciale per cercare una sintesi e rilanciare così l’azione del centrosinistra».

Presenti all’assemblea l’onorevole Marisa Nicchi, deputata Sel, il vicesindaco di Magliano in Toscana Eva Bonini, l’assessore di Manciano Andrea Teti, il consigliere provinciale Tiziano Baldanzi. Come ospiti hanno partecipato anche il segretario del Psi Francesco Giorgi, il segretario dei Comunisti Italiani Marco Barzanti, la consigliera regionale del Pd Lucia Matergi e il presidente dell’Anpi Nello Bracalari.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.