Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ristorazione: nasce l’iniziativa “A Tutto Pesce” per valorizzare il pescato locale

di Lorenzo Falconi

GROSSETO – Un menù a prezzo fisso che comprende antipasto, primo, secondo, contorno, dessert e bevende a soli 25 euro. E’ l’iniziativa “A Tutto Pesce”, promossa dal Consorzio Welcome Maremma, in collaborazione con Confcommercio Grosseto. Alla base della proposta, c’è la volontà di far conoscere i prodotti tipici del territorio, con una degustazione a base di pesce dell’Argentario, in alcuni dei ristoranti convenzionati della zona dell’Albinia. La necessità, ovviamente, è anche quella di far ripartire un’economia in crisi, soprattutto per quanto riguarda una zona colpita recentemente dalla catastrofica alluvione. «Abbiamo pensato di proporre qualcosa di nuovo – dichiara Carlo De Simoni, presidente di Welcome Maremma -, con questa iniziativa puntiamo a valorizzare il prodotto locale che a volte non è nemmeno conosciuto. Ci sarà quindi l’opportunità di assaggiare prelibatezze della nostra terra, come il pescato di sgombro, sugarello, gambero rosa o tatano, ad un prezzo molto ragionevole».

L’iniziativa è in programma a partire da oggi e si estenderà per tutto il week-end, ma verrà successivamente riproposta nei giorni del 7, 8 e 9 giugno. «Stiamo mettendo in pratica un percorso che riguarda tutto il territorio, attraverso la valorizzazione del pescato e dei prodotti tipici locali – spiega Giancarlo Francia, consigliere di Welcome Maremma -, ma al tempo stesso ci battiamo per i giusti valori dell’enogastronomia e della corretta ristorazione». «Da questa iniziativa ci aspettiamo che nasca una scintilla per il futuro – precisa Andrea Ciampana, vicepresidente Wealcome Maremma -, è un progetto nato in maniera spontanea, in poco tempo, ma puntiamo a ripeterci, senza necessità di una cadenza predefinita».

I ristoranti che hanno aderito all’iniziativa sono: Ai Delfini (Laghetto Breschi – Albinia), Da Renato (S.S. Aurelia – Albinia), Il Pescatore (Località Saline – Albinia), La Rosa dei Venti (Località Case Brancazzi – Albinia), Laguna Blu (Via Aldi – Albinia) e Vecchia Maremma (Località Quattro Strade – Orbetello Scalo). «Uno degli obiettivi più significativi è quello di riportare la clientela nei ristoranti con l’utilizzo di piatti legati al territorio e alla tradizione – conclude Carlo Ricci, segretario provinciale Confcommercio Grosseto -. Ci auguriamo di far presa sulle famiglie, ma soprattutto sui giovani che con una cifra modica potranno apprezzare i prodotti locali. E’ un messaggio culturale legato alla scelta dell’ottima qualità a prezzi contenuti».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.