Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alluvione, D’Angelis: «Amministratori eroi, grave assenza dello Stato»

di Lorenzo Falconi

GROSSETO – La visita in Maremma da parte del Sottosegretario alle infrastrutture e trasporti Erasmo D’Angelis (a destra nella foto), ha toccato vari punti delle criticità presenti sul territorio. Tra questi i cantieri della strada statale E78, il trasporto pubblico locale e ovviamente l’alluvione che a novembre ha pesantemente colpito la zona sud della provincia di Grosseto. «Dal mio punto di vista, gli amministratori locali sono stati degli eroi – osserva D’Angelis -, in quanto sono stati costretti a lavorare sull’emergenza alluvione nella totale assenza dello Stato. Vedere ministri e governo che latitavano sulla questione, ha fatto male anche a me. Per questo motivo, nella mia prima visita in Toscana, ho scelto di venire in questo territorio, perché Stato e governo hanno il dovere di essere vicini alle popolazioni in momenti così drammatici».

Di fatto, Erasmo D’Angelis è il primo esponente del governo a rendere visita al territorio colpito dall’alluvione, un fatto che fa registrare un cambiamento e soprattutto regala speranze per tutti quelli interventi ancora necessari per ripristinare i servizi della zona e garantire la sicurezza. D’Angelis, assieme all’assessore regionale all’ambiente Annarita Bramerini, al presidente della Provincia Leonardo Marras e alle istituzioni locali, ha partecipato ad un incontro con il Comitato Vita di Albinia per comprendere meglio tutte le problematiche legate alla tremenda alluvione dello scorso novembre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.