Quantcast
Politica

Amministrative, il Pdl esulta per l’Argentario. Agresti: «Con Cerulli grande risultato»

luca_agresti_2013mod

GROSSETO – Il giorno dopo la chiusura dei seggi i con i risultati ormai ufficiali è anche tempo di analisi del voto. Dal centrodestra e in particolare dal Pdl arriva il commento sull’ultima tornata amministrativa.

«Esprimo soddisfazione – dice Luca Agresti, coordinatore provinciale del Pdl – per il grande risultato ottenuto a Monte Argentario da Arturo Cerulli e da tutti i candidati in lista. Il loro impegno in campagna elettorale e durante tutto il precedente mandato ha permesso di ottenere questo risultato straordinario riuscendo ad incrementare il consenso già ottenuto 5 anni fa. Le scelte coraggiose fatte dall’Amministrazione Cerulli si sono rilevate vincenti nell’interesse dell’intero territorio e apprezzate dalla popolazione di Monte Argentario; il centrosinistra pur avendo schierato tanti Big, da Renzi a Zero, si è dovuto scontrare con la buona amministrazione del centrodestra».
«Un ringraziamento in particolare a Priscilla Schiano, già Vice Sindaco di Cerulli, che ha ottenuto circa 1000 preferenze personali centrando così un prestigioso obiettivo personale che in parte la ripaga del grande impegno di questi anni di amministrazione».

«È invece con amarezza che riscontriamo di aver perso Semproniano per soli 23 voti. A Bondanini vanno tutti i nostri ringraziamenti e la nostra stima per aver comunque svolto un grande lavoro in un momento difficilissimo, siamo altresì sicuri che Aurelio farà tesoro di questa sua prima esperienza e che seguirà i cittadini di Semproniano dai banchi di un opposizione corretta e inflessibile».

«Un ringraziamento anche a Muriel Berretti e a tutta la lista del comune di Gavorrano per il gravoso impegno in questa campagna elettorale caratterizzata purtroppo da un “referendum” pro o contro Borghi che inevitabilmente ha drenato anche i voti del centrodestra; ringrazio tutte le candidate e i candidati che con spirito di squadra e di militanza si sono impegnati in questa difficile impresa. Siamo consapevoli che come centrodestra dovremo ripartire e ritrovare il consenso da fuori le istituzioni ma il PD invece di gioire per la vittoria dovrebbe chiedere scusa ai Gavorranesi per aver tenuto per anni il comune bloccato e in ostaggio delle logiche interne al loro schieramento».

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI