Politica

Amministrative: ecco come sarà il nuovo consiglio comunale. Promossi e bocciati a Gavorrano

csx_unito_gav_vittoria_2013mod

GAVORRANO – In attesa della convocazione della prima seduta del consiglio comunale andiamo a conoscere quali sono i consiglieri di maggioranza e opposizione che siederanno nella sala di piazza Buozzi.

L’assemblea di Gavorrano è composta da dieci consiglieri più il sindaco. Di questi dieci, sette sono di maggioranza e tre di opposizione (nella foto in basso la lista che ha vinto le elezioni durante la festa per la vittoria).

Per la maggioranza, che è formata dai rappresentanti della lista “Centrosinistra Unito per Gavorrano”, entrano in consiglio insieme al sindaco Elisabetta Iacomelli: Giorgia Bettacini, prima degli eletti con 375 preferenze, Ester Tutini (332), Daniele Tonini (263), Giulio Querci (241), Giuseppe De Biase (233), Furio Benelli (206), William Capra (201). Restano fuori gli altri tre candidati di questa coalizione che ricordiamo è formata da Pd, Psi, Comunisti italiani, Gavorrano Democratica e comitato per Renzi: Monica Lorenzoni (168), Lino Isacco Tosi (167), Mauro Lorenzini (129).

Per la minoranza la lista “Centrodestra Gavorrano per Muriel Berretti Sindaco” non è riuscita a raggiungere il quorum per eleggere almeno un consigliere e quindi non avrà rappresentanza in consiglio. Restano dunque fuori tutti i nove consiglieri di centrodestra oltre al candidato sindaco Muriel Berretti: Roberta Grazionli (105), Nils Dyken (56), Ciro Bonucci (47), Alessandro Salvestroni (32), Alessandra Bocelli (21), Mario Incandela (20), Davide Belli (10), Sabrina Corsi (8), Marco Alby (5).

L’opposizione sarà quindi rappresentata dai tre consiglieri eletti nella lista del “Centrosinistra per Borghi sindaco – Gavorrano Bene Comune” sostenuta dalla coalizione formata da Sel, Verdi e Gente Comune. In questo caso oltre al candidato sindaco Massimo Borghi entrano in consiglio anche i due candidati consiglieri che hanno ottenuto più preferenze. Massimo Borghi ha già fatto sapere che si dimetterà dal consigliere per la sua incompatibilità con il ruolo di dipendente comunale e quindi “libererà” un posto per un altro candidato della lista. Entrano dunque in consiglio per il “Centrosinistra per Borghi sindaco” Patrizia Scapin (276 preferenze), Antonio Melillo (227) e Samanta Vanni (211). Restano fuori inveve Nicola Menale (192), Gabriele Barbi (171), Claudia Cesarini (140), Andrea Bartolozzi (111), Paolo Capolupo (78), Andrea de Sensi (58).

Nei prossimi giorni conosceremo poi anche i futuri assetti del consiglio con l’indicazione da parte dei due gruppi presenti in aula dei capigruppo di maggioranza e opposizione e anche di quali consiglieri entreranno nela squadra di governo della Iacomelli.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI