Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Amministrative: la vittoria della Iacomelli e i commenti a caldo di vinti e vincitori

di Daniele Reali

GAVORRANO – Sono passati soltanto pochi minuti dall’arrivo delle notizie ufficiali sulla vittoria di Elisabetta Iacomelli. Lei arriva al suo comitato elettorale, nella via principale di Bagno di Gavorrano, a bordo del camper che è stato il simbolo della sua campagna elettorale. «Sono molto soddisfatta» ci dice dopo essere stata “abbracciata” idealmente da tutti i sostenitori che si sono ritrovati di fronte a Piazza Mariotti. «Sono contenta che i cittadini abbiano capito. Me lo aspettavo un successo così? Diciamo di sì, perché durante i tanti incontri che abbiamo fatto in campagna elettorale avevo visto come la gente ci accoglieva e accoglieva le nostre proposte».

A lei che è la prima sindaco donna della storia di Gavorrano toccherà adesso governare il comune e dare stabilità. «Sarò il sindaco di tutti e non è una frase fatta e a cosa che mi interessa di più adesso è recuperare questo sentimento di disaffezione della gente verso la politica».

A celebrare la vittoria di Elisabetta Iacomelli sono arrivati anche i big della politica grossetana: da Leonardo Marras a Marco Simiani, da Barbara Pinzuti a Claudio Ceroni, ma anche Francesco Giorgi e Luca Sani che aveva partecipato proprio alla chiusura della campagna elettorale.

Massimo Borghi, ex sindaco esce invece sconfitto da questa competizione elettorale dopo aver vinto nel 2009 e nel 2011. Si è arreso alla “sua” vicesindaco e si dovrà accontentare di fare opposizione in consiglio comunale. Borghi ha affidato a Facebook i commenti del dopo voto. «Nella voita – si legge sul suo profilo – si puo vincere e si puo perdere. Questa volta hanno vinto gli altri. Per carattere ed impostazione di pensiero ho sempre sostenuto che gli elettori hanno sempre ragione. Ringrazio gli elettori che ancora una volta mi hanno espresso la loro preferenza. Esco da questa lunga vicenda a testa alta e dopo aver combattuto la mia battaglia. Saremo capaci di una opposizione costruttiva e continueremo la nostra presenza al servizio dei cittadini».

Delusione per il centrodestra Gavorrano e per la candidata a sindaco Muriel Berretti. Il risultato ottenuto non permetterà di sedere in consiglio ad un rappresentante della lista “azzurra” che non ha raggiunto il quorum necessario per far “scattare” il consigliere. «Ringrazio gli elettori – ha detto Muriel Berretti – che hanno scelto il rinnovamento; forse è ancora troppo presto per cambiare a Gavorrano. Da oggi ricomincia a lavorare per cercare di essere protagonisti tra cinque anni».

(cliccare per ingrandire le foto)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.