Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

X-farm alla scoperta dell’agricoltura: gli studenti grossetani scoprono le imprese maremmane

Più informazioni su

GROSSETO – Ultimo appuntamento dell’anno con la seconda edizione di “Xfarm – La nascita di una impresa”, il progetto creato da Confagricoltura Grosseto che coinvolge gli studenti delle classi IV dell’Istituto Tecnico Agrario e del Professionale Turistico Alberghiero – Leopoldo II di Lorena. Prima dell’ultimo incontro seminariale, tematico e divulgativo, il presidente di Confagricoltura, Antonfrancesco Vivarelli Colonna e il direttore Paolo Rossi, hanno assistito alla presentazione dei progetti delle studentesse Eleonora Tenti e Giulia Pellegrini del concorso imprenditoriale bandito lo scorso anno e strutturato sulla idea realizzativa di un’ impresa agricola o agrituristica innovativa in cui siano coniugati e declinati gli aspetti della agricoltura integrata e della valorizzazione delle produzioni locali. Adesso gli elaborati saranno oggetto di valutazione da parte di una giuria di esperti chiamata e ai più meritevoli, nel corso della assemblea annuale di Confagricoltura, sarà consegnata una borsa di studio.

“Ringrazio il preside Alfonso De Pietro e tutto il personale docente per la collaborazione offerta e per la possibilità che ci viene data di aprire un dialogo diretto con gli studenti, ai quali ho ribadito il ruolo dell’agricoltore nel nostro Paese e nel nostro territorio. Anche per questa seconda edizione abbiamo registrato positivamente una grande partecipazione e un interesse elevato da parte degli studenti ai casi di imprenditoria innovativa presentati.” Dopo le esperienze del caseificio per la produzione della mozzarella di bufala maremmana, del birrificio artigianale e della apicoltura, l’ultimo appuntamento ha visto la presenza nell’aula magna dell’Agrario della imprenditrice Angela Saba che ha raccontato come si produce il celeberrimo formaggio pecorino anticolesterolo, che le è valso riconoscimenti e consensi da tutto il mondo. Adesso gli studenti delle attuali classi quarte, dovranno attivarsi per predisporre, entro maggio 2014, il progetto concorso che prevede la realizzazione di uno schema di progetto integrato di filiera innovativo e tale da comprendere tutte le fasi della produzione e della commercializzazione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.