Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bioblitz: tutto pronto per l’evento scientifico in programma nel fine settimana

GROSSETO – Tutto è pronto per l’evento scientifico dell’anno in Maremma. Sabato 25 maggio alle 19.00 presso l’Oasi San Felice a Fiumara di Marina di Grosseto, taglio del nastro per il Bioblitz, l’iniziativa targata Museo di Storia Naturale della Maremma, Fondazione Grosseto Cultura, Allianz (proprietaria dell’Oasi) e Comune di Grosseto. Per la prima volta in Toscana, la terza in Italia, si sperimenta dunque questo modello anglosassone che porta cittadini comuni insieme a esperti e ricercatori per il monitoraggio della biodiversità di un’area. Si chiama citizen science ma sarà la scienza a portata di tutti, un grande evento e un modo di interagire con la natura che parte dai bambini e può coinvolgere chiunque. Un grande evento avrà come scenario suggestivo l’Oasi San Felice, la proprietà costiera nella Maremma grossetana che il gruppo assicurativo-finanziario Allianz ha trasformato nel 2006 in Oasi affiliata WWF, accettando di gestirla e renderla fruibile secondo i rigidi dettami dell’associazione ambientalista con cui ha collaborato su vari fronti, primo fra tutti quello del contrasto ai cambiamenti climatici che minacciano il pianeta.

Il “bioblitz” è fissato per sabato 25 e domenica 26 maggio (dalle 19 alle 19) nella proprietà Allianz, che risulta particolarmente adatta al progetto grazie alla varietà di habitat e alla facile accessibilità anche con mezzi pubblici. L’Oasi, che si sviluppa per circa un chilometro lungo la strada che da Marina di Grosseto conduce a Castiglione della Pescaia e per circa 500 metri in direzione del mare, presenta infatti un tipico ambiente costiero maremmano, costituito da una zona umida, risultato dei lavori di bonifica ottocenteschi, una pineta storica, anch’essa d’impianto artificiale, e un sistema dunale restrostante la spiaggia libera demaniale.

L’iniziativa è organizzata dalla Fondazione Grosseto Cultura attraverso il Museo di Storia Naturale della Maremma, in partnership con Allianz e con la collaborazione del  Comune di Grosseto, e fa parte di un più ampio progetto di “citizen science” che vede coinvolti i comuni cittadini in progetti scientifici. L’iniziativa dai toni scientifici, è predisposta anche per i più piccoli, sia per un contatto diretto con la natura che li circonda, sia per la parte relativa al divertimento. Gli organizzatori, a tal proposito hanno predisposto momenti di animazione dedicata ai più piccoli, con il divertente “face painting” a tema in cui i bambini potranno trasformarsi in 4 soggetti della manifestazione: farfalla, pipistrello, raganella, ghiandaia marina. L’appuntamento all’Oasi San Felice, aperto a tutti, consentirà agli appassionati della natura di cimentarsi in un vero e proprio impegno scientifico, scegliendo orari e campo d’azione: specie vegetali, pesci e tritoni, invertebrati acquatici e terrestri, insetti, uccelli e altri vertebrati; prevede persino la cattura di chirotteri con mist-net, bat detector e sonogrammi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.