Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alluvione: ecco il bando della Regione per chiedere risarcimenti per il 75% dei danni

Più informazioni su

ORBETELLO – «Sono state pubblicate nel bollettino ufficiale della regione Toscana una serie di ordinanze e di moduli rivolti alle popolazioni e alle aziende del territorio che hanno subito danni durante gli eventi alluvionali di Novembre 2012». il sindaco Monica Paffetti, informa i cittadini che hanno subito danni durante l’ultima alluvione: «In particolar modo dal Burt si apprende l’istituzione di un bando, attivo già da oggi, attraverso il quale si potranno inoltrare le richieste per accedere al risarcimento dei danni subito da aziende e famiglie, appunto. I fondi e le risorse che verranno distribuiti attraverso questo bando corrispondono a quel famoso 25% che era stato chiesto e ottenuto dal presidente Rossi all’interno dei 110milioni di euro che lo Stato aveva stanziato a seguito del riconoscimento dello stato di calamità naturale».

«I risarcimenti previsti dal bando riguardano purtroppo solamente le strutture – prosegue Paffetti -, previsione che però potrebbe comportare non pochi problemi soprattutto alle aziende che non avranno, si spera momentaneamente, alcun risarcimento per quanto riguarda le scorte che costituiscono la parte maggiormente danneggiata dagli eventi alluvionali. In particolare questo bando, seguendo il principio del de minimis, andrà a risarcire il 75% dei danni fino a un massimo di 200mila euro per le aziende; mentre per le famiglie. Per le persone e le loro abitazioni, invece si tratterà della stessa percentuale con un tetto massimo di 100mila euro. Contestualmente verrà aperto un percorso diverso per le aziende con danni superiori a 250mila euro, circa 13 sul nostro territorio, che dovranno avvalersi della notifica europea. L’accettazione delle domande sarà ovviamente subordinata alla presentazione, contestualmente alla domanda, delle fatture e dei documenti che attestino il danno e l’eventuale inizio dei lavori di ripristino».

Per la documentazione: www.regione.toscana.it/documents/

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.