Quantcast

“Open Day della Legalità”: studenti in piazza per dare l’esempio

di Lorenzo Falconi

GROSSETO – Ragazzi delle scuole in piazza, striscioni, stand e tante iniziative collegate. L’Open Day della Legalità, coinvolge Grosseto e piazza Dante. La giornata si pone come degna conclusione del progetto “Giovani sentinelle della legalità”, promosso dalla Fondazione Caponnetto. L’evento, organizzato dal Comune di Grosseto è collegato alla promozione nelle scuole dell’educazione alla legalità, realizzato grazie all’assessorato provinciale alla cultura, con i ragazzi della scuola media secondaria Ungaretti e con gli studenti del Liceo Rosmini. Molte le scuole che hanno aderito tra cui il Polo Bianciardi, le scuole medie Leonardo Da Vinci, Dante Alighieri, Pascoli ed altre organizzazioni quali Libera, Terramare, Dubidoo, l’Anmil, la consulta provinciale degli studenti e la rete degli studenti medi. «Questi ragazzi hanno mostrato molta passione nell’organizzare l’evento – dichiara l’assessore comunale Luca Ceccarelli -, questo perché credono nei valori forti di libertà e legalità, da cui il Paese deve necessariamente ripartire. Quello di oggi è un bell’esempio per tutti».

Il programma della giornata ha visto l’esibizione degli alunni delle scuole medie, i giochi della legalità organizzati dall’associazione Terramare, la presentazione dei progetti sulla legalità. Questo pomeriggio, invece, è atteso in piazza Dante, l’arrivo del corteo della legalità, seguirà un collegamento in diretta con la manifestazione nazionale in programma a Palermo, poi tanta musica.

 

Commenti