Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cancellone d’argento: Follonica premia le sue donne eccellenti. Tra loro anche Vanessa Incontrada

di Daniele Reali

FOLLONICA – La città del Golfo rende onore alle sue donne eccellenti e sceglie di farlo durante “Le sfumatore del rosa”, il calendario di iniziative dedicate alla creatività femminile in programma dal 7 al 9 giugno a Follonica.

Tra i momenti clou della manifestazione, promossa dalla commissione e dall’assessorato alle Pari Opportunità, c’è proprio il riconoscimento da parte della città a quattro follonischesi che hanno raggiunto il vertice nella loro esperienza professionale. Le quattro protagoniste del premio sono: Cecilia Laschi, docente di bioingegneria industriale alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, Laura Donnini, amministratore delegato di Rcs Libri, Simonetta Corsolini, ricercatrice di Scienza fisiche, della terra e dell’ambiente all’Università di Siena, e Vanessa Incontrada, attrice e modella  e nota conduttrice televisiva. A loro andrà il “Cancellone d’argento” simbolo della città e riconoscimento alle loro capacità, alla loro tenacia e ai risultati raggiunti.

La consegna del premio è prevista per sabato 8 giugno alle 17,30 nel giardino del Casello idraulico: all’iniziativa parteciperà anche Stefano Cocco Cantini che dedicherà un suo tributo musicale alle donne follonichesi.

«Con la consegna del premio alle “nostre” quattro donne – ha detto Rosanna Gentile, presidente della commissione Pari Opportunità – vogliamo dare un segnale: l’Italia è ancora un paese con un maschilismo pronunciato e soltanto l’8% delle donne riesce a raggiungere posizioni di vertice. Bene, le quattro donne di Follonica ce l’hanno fatta ed è giusto premiarle e mettere in evidenza i loro percorsi».

Insieme alla presidente Gentili alla presentazione del calendario delle iniziative erano presenti il sindaco Eleonora Baldi, l’assessore alla Pari opportunità Maria Luisa Bernardi, Stefano Cocco Cantini e le rappresentanti della commissione Pari Opportunità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.