Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pannelli fotovoltaici alle Strillaie. Tei: prosegue opera di bonifica del sito

Più informazioni su

GROSSETO – La Giunta comunale ha approvato la delibera del progetto definito dagli uffici comunali e destinato alla realizzazione di un impianto fotovoltaico di circa 1 Mw alle Strillaie, sopra la copertura defininitiva del Modulo 16 di circa 2,5 ha.

“Una volta terminata la realizzazione del capping definitivo sul Modulo 16, con l’approvazione del Regolamento Urbanistico e ottenuta la certificazione del collaudo regionale passeremo alla gara per un intervento davvero di grande importanza – ha affermato l’assessore all’Ambiente Giancarlo Tei – perchè è nostra intenzione andare avanti con l’opera di bonifica del sito, nella speranza che Regione e Provincia ci siano sempre accanto, e nella graduale riconversione dell’area a grande fonte di produzione di energia rinnovabile. Più in generale – ha proseguito l’assessore – intendiamo continuare a spingere sulla raccolta differenziata dei rifiuti anche in relazione all’avvenuta entrata a regime dell’impianto per il trattamento dei rifiuti urbani che ha anche ottenuto il nulla osta definitivo della Provincia. Intanto – ha concluso Tei – la discarica inizierà a rendere qualcosa in termini di risorse e questo non è poco”.

I lavori per la copertura definitiva del sito dovrebbero concludersi entro giugno e, a luglio, dovrebbe arrivare il nulla osta dalla Regione. A quel punto potrà essere fatta la gara (oltre 3 milioni di euro l’investimento previsto) e potrebbero partire i lavori entro il 2013. La società concessionaria si farà carico dell’investimento per produrre energia elettrica da cedere alla rete nazionale ma pagherà all’Ente una royalty sull’energia prodotta e un corrispettivo per l’uso di spazi pubblici.

“Vogliamo anche introdurre la possibilità – ha voluto aggiungere l’assessore – di far partecipare direttamente alla realizzazione quei cittadini che, per motivi indipendenti dalle loro volontà, non possono realizzare impianti di produzione di energia fotovoltaica sulle proprie abitazioni. Un vero e proprio intervento in condominio che permette, a tutti gli effetti, di poter beneficiare dei certificati verdi e di un abbattimento della bolletta. Probabilmente – ha proseguito Tei – non saremo in grado di farlo già con la realizzazione dell’impianto sul Modulo 16, ma siamo intenzionati ad inserirlo nel bando con cui si andrà alla realizzazione dell’ impianto fotovoltaico sul resto della discarica, per una estensione di circa 25 ha”.

E’ quindi ben avviato il progetto per la messa in sicurezza dell’intero sito e che prevede tutta la copertura ma dobbiamo attendere le approvazioni dei vari Enti competenti. Chi si aggiudicherà la gara, dovrà sostenere anche i costi necessari per realizzare la copertura della discarica ed in questo modo non si dovrà ricorrere a fonti finanziarie comunali “(…) che, per altro, non ci sono” ha concluso Tei.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.