Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio a 5: campionati Uisp verso il finale di stagione

GROSSETO – In Serie A, di misura il successo dell’Ival che sta terminando alla grande il massimo campionato di calcio a 5 Uisp: un’altra medaglia per il tecnico Serravalle che batte 3-2 il Mambo. Di Giovani, Avino e Raia i gol vittoria, di Galli e Pocci quelli dei gialloblù sempre diretti da Antonio Cavero. Tre punti per il Ciacco, che ha dovuto lottare fino all’ultimo contro la rabbiosa rassegnazione del Portone che condannato alla retrocessione è riuscito a lottare prima che Tursi firmasse una vittoria sofferta e Fabio Morganti completasse l’opera. Il portiere Davide Morganti  si è mostrato freddissimo nei momenti concitati con prodezze che hanno dato fiducia alla sua squadra alla quale hanno pesato non poco le assenze di Sauro Rossi e Simone Nardi. Il Millwall continua a spingere sull’acceleratore, piegato un buon West Ham che ha messo in campo una forte determinazione rendendo  sofferto il successo degli inglesi. Ancora un pareggio per la Clementinese contro una squadra dalle ottime individualità come l’Errepi. Buona la prova del reparto arretrato, Chielli e Capitani hanno fatto da collante, l’Errepi si è dimostrata comunque una squadra tosta ma con scarso peso offensivo. Termina senza vincitori tra Ristorante Barbagianni e Maremmaniacs con quest’ultimi che hanno cercato maggiormente la via del gol ma con la squadra di Vagaggini che si è difesa con ordine. Alla fine comunque il Maremmaniacs esce dal campo con un punto prezioso conquistato contro un rivale di assoluto valore. Pareggio prezioso per il West Ham che nel ritorno dei quarti di finale di Europa League fa 6-6 contro il Savoia Cavalleria qualificandosi così per le semifinali. Positivo l’impegno di Toninelli da una parte e Oro dall’altra.

Sarà Crystal Palace – Ristorante Barbagianni l’ultimo atto della Coppa Provinciale Professionisti Grosseto. Nella prima delle due semifinali bella sfida tra Crystal Palace e Millwall due squadre con i titoli già in tasca  che si affrontano con grandi motivazioni nonostante il periodo di vacanza vicino. Vince il Crystal Palace che aveva un occasione irripetibile per incontrare i cugini ed è stata brava a coglierla. Il Millwall inizia a rilento la partita, un secco 0-4, il Milwall recupera ma nel finale cala ancora perdendo  8-5. Il Crystal Palace si è dimostrato squadra matura con il portiere Bernardini in grande giornata, mentre Angelini e Banchi  sono i pilastri di una difesa quasi impenetrabile. Per Matteo Ceri un piccolo dispiacere alla sua ex squadra, anche se rimane riduttivo parlare solo di lui perché anche Briaschi, Carnevali e Roseti hanno viaggiato a ritmi altissimi. Nella seconda semifinale il Ristorante Barbagianni senza strafare ha la meglio sul Portone che dopo un buon avvio paga a caro prezzo alcune disattenzioni difensive. Termina 8-4 in una gara dai ritmi non altissimi con Righi bravo in avanti ad appoggiare Hasanoui  un po’  in ombra dopo una stagione nella quale ha sempre tirato il gruppo, mentre nella squadra di Landi i tentativi di rimonta affidati a Ferrara e Orusei vengono fermati da Chigiotti sempre attento.

Se il Red Baron ottiene una storica qualificazione alle semifinali dei playoff di C2, dall’altra parte crolla il Bivio di Ravi che sperava di continuare la corsa. Parte con il piede giusto l’avventura dei playoff per l’’Asd Tosti. Un po’ lenta nel primo tempo ma esplosiva nella ripresa, la squadra di Sergio Mori vince 9-5 contro il Bmg Car, l’attaccante Leonardo Carlucci gioca con sacrificio e nel momento migliore mette le sue firme sulla qualificazione. Festeggia lo Svicat, sono Morra e Lucchetti a spianare da subito la strada contro l’Hellas alla quale sono state concesse poche iniziative. Un tempo a testa e pareggio tra Tikitaka e Fiorista Patrizia, un risultato più gradito a questi ultimi che in virtù della miglior classifica si qualificano per le semifinali, decisivo Paolo Capitani. I Vigili del Fuoco portano a casa la qualificazione contro un Sicar Gas che ha fatto la sua onesta partita. Il reparto difensivo imperniato sul portiere Kevin Capitani risulta decisivo, mentre in avanti la squadra cerca spesso Carlos Ciribirli.

A Follonica, se il ritmo dell’Agip Cafè non avesse avuto a metà stagione un netto rallentamento probabilmente il gruppo di Righini avrebbe lottato per il primo posto nel campionato di Follonica. Nella sfida con il Caio Team decidono i gol di Alfano e Liparoto. L’Aloha Studio Blu torna a respirare aria di successo, Saitta e compagni escono corsari nella sfida con il Pratoranieri. Una Pizzeria Tre Archi pratica si impone sul Rizzi J, la squadra non si scompone portando a casa una vittoria dopo una prova di maturità con i movimenti di Marco Biagioni  che spostano gli equilibri. L’Idea Uomo conferma con il Casafacile di aver messo a punto quest’anno una squadra concreta ed efficace.

Nella semifinale di Coppa Provinciale a Polverosa e Argentario, esce a testa alta la Smessa nella coppa di Polverosa-Argentario, colpevole solo di qualche sbavatura difensiva  con il Benetton (nella foto) che spinto dagli incontenibili Fanciuli e Ballini si impone 5-3 invertendo così una tendenza negativa nelle ultime partite di campionato.  Splendida vittoria dell’Alimentari da Ciccio lanciato verso la finalissima dopo il 9-7 sul Cs La Rosa. Sono Amenta e Torrisi sono i condottieri della loro squadra riuscendo a riordinare le idee nel momento in cui il Cs La Rosa si faceva minaccioso.

Nel massimo campionato di calcio a 8 Uisp spunta la sorpresa Bar Allegro che sta prendendo spazio e applausi dopo  il 2-2 con la capolista  Cresi. Con glaciale puntualità continuano a segnare Hasanoui e Civitillo anche questa volta protagonisti. Il Nottingham Forest supera un Orbetello che non riesce a scardinare la difesa granitica avversaria, a decidere i gol di Tenerini e Ceri. L’Avis Grosseto è la prima squadra a qualificarsi per la finale dei playoff. La squadra capitanata da Andrea Simoni ha sconfitto 5-2 l’Hotel il Parco, sugli scudi Simone Nigido autore di una doppietta. L’Atletico Boassa si conquista la semifinale dei playoff di Ssrie B superando 6-4 i Civitellini. A piegare la squadra di Pascucci la doppietta di Brizzi e i gol di Pastorello, Galyytzkyy, Temucci e Giannini. Il migliore nei Civitellini è stato Casu che segna e offre tanto gioco per i compagni.

L’Ashopoli nel torneo Primavera riesce a mettere sotto una delle formazioni più blasonate come il Ristorante Barbagianni.. Si completa l’altro tassello dei quarti di finale con la vittoria dell’Edilcasa su un Edil 2 che conclude la sua stagione: decide la solita efficacia sotto porta da parte della coppia Giovani, Santella. Nella categoria dilettanti il Rudeness si guadagna la semifinale sconfiggendo il Calcio Samba dopo i calci di rigore. Ritmi per lunghi altissimi nella vittoria del Santa Maradona e Colchoneros con quest’ultimi che pagano delle amnesie difensive sul finire di primo tempo davanti a un Santa Maradona devastante con la coppia Ottobrino-Tursi.

Nel torneo festa dello sport il Ghibli pareggia con il Pub 13 Gobbi, risultato maturato con una grande prova d’orgoglio della squadra di Lori che reagisce al pesante svantaggio iniziale: dopo i gol di Mannias, sono Lori, Mingarelli e riequilibrare l’incontro. Il Montenero ritrova un po’ di compattezza costringendo al pareggio il Teleciancico desideroso di riscattare il non esaltante campionato e ora è in testa al girone. Sono Mascelloni, Morabito e Barbetti i protagonisti del match. Nell’unico incontro del girone B vittoria del Muppet sul Santalucia, il primo posto è un risultato in linea con le aspettative della squadra di Salvadori. Nel girone C buon ruolino di marcia per Lista Sport e Afe Italia, seconda vittoria consecutiva che valeper entrambe il primo posto in attesa dello scontro diretto. Si dimostrano sempre superlativi i due bomber, Soro e Gori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.