Quantcast

Due giorni con la sagra del tortello di Poggioferro: al via la 43^ edizione

POGGIOFERRO – Aprirà i battenti domani alle 12 la 43^ edizione della sagra del tortello di Poggioferro. Tradizione e innovazione si incrociano in un connubio molto atteso in tutta la provincia di Grosseto. Poggioferro, nel Comune di Scansano, si prepara a vivere l’evento all’insegna dell’ambiente e delle buone pratiche grazie all’apporto di Legambiente e Coldiretti. La sagra, infatti, è basata su due concetti molto importanti: il basso impatto ambientale con un’alta percentuale di rifiuti riciclabili e biodegradabili, e la filiera corta, in modo da valorizzare i prodotti del territorio.

Energie e forze messe in campo al servizio della qualità, aspetto che porta ad una significativa novità in questa edizione. La sagra del tortello numero 43, infatti, avrà il prestigioso logo della “Toscana Ecoefficiente”, il riconoscimento che la Regione Toscana attribuisce alle pratiche e attività più significative per la gestione intelligente delle risorse ambientali e territoriali, con l’obiettivo di raccogliere le segnalazioni di buone pratiche, diffonderne la conoscenza e sollecitare l’eco-innovazione. Tra le prelibatezze gastronomiche, è sicuramente da non perdere il classico tortello, prodotto unico nel genere, come del resto il biscotto poggioferrino che in questa edizione è stato prodotto secondo l’antica tradizione. Insomma, un appuntamento da non perdere sotto tanti punti di vista e che sarà attivo nelle giornate di sabato 11 e domenica 12 maggio.

Commenti