Quantcast

27 anni fa il dramma nucleare di Chernobyl: progetto di solidarietà per i bambini

Più informazioni su

GROSSETO – Il 26 Aprile ricorre il 27° anniversario del disastro nucleare di Chernobyl. Una tragedia ormai lontana e dimenticata ma che ancora porta con sè terribili conseguenze per le popolazioni bielorusse che vivono nelle zone ancora contaminate. Per non dimenticare, l’Associazione Volontari per l’Infanzia di Grosseto,che ormai da 15 anni realizza progetti di solidarietà rivolta ai bambini bielorussi (nella foto con un gruppo di volontari), ricorda che già nel prossimo mese di giugno verrà ospitato a Marina di Grosseto un gruppo di bambini con patologie tiroidee e presenta nel contempo l’ultimo dei progetti da realizzare in Bielorussia presso l’orfanotrofio per bambini disabili di Iviniets.

Nella struttura risiedono 75 bambini, di cui 45 necessitano della sedia a rotelle. L’associazione, al momento, ha stipulato un accordo con alcuni professori volontari dell’università di psicologia di Minsk per un’assistenza periodica ai ragazzi e agli operatori della struttura, ma punta a reperire altre risorse per ottenere interventi più incisivi e mirati. Tutto questo comporta un investimento di 4000 euro, cifra modesta per il servizio che l’associazione riuscirebbe a garantire, ma assi importante per i bambini bielorussi. E’ possibile sostenere i progetti dell’Associazione Volontari per l’Infanzia di Grosseto, donando il 5×1000 e indicando nella dichiarazione dei redditi il codice fiscale dell’associazione che è il seguente: 92027300539.

Più informazioni su

Commenti