I giovani democratici occupano la sede del Pd: «No al Pdl»

di Barbara Farnetani

CASTEL DEL PIANO – Sulla porta della sezione di Castel del Piano del partito democratico campeggia la scritta “Occupy Pd. No al Pdl”. Sono ormai due giorni che i i giovani democratici dell’Amiata grossetano hanno deciso di occupare la sede del loro partito in segno di protesta nei confronti delle scelte fatte dai dirigenti del Pd nella partita sull’elezione del Presidente della Repubblica.

«Noi abbiamo “occupato” da ieri il circolo – afferma Federico Badini, coordinatore dei giovani democratici Amiata – oggi abbiamo continuato, discutendo della situazione politica attuale e ascoltando l’evolversi della situazione. Siamo stati lì tutto il pomeriggio di oggi tenendo aperto il circolo a tutti, molta gente è passata a parlare con noi e a farci i complimenti per lo sforzo che facciamo tra mille impegni».

Sulla figura di Romano Prodi come presidente, Badini afferma «Pensiamo che sia un buon nome, ma che si sarebbe dovuto proporre subito Rodotà, da sempre uomo di sinistra, anticipando il M5S e evitando la confusione di ieri e arrivare, così, molto vicini ad un’intesa con i pentastellati».

Commenti