Sport

Calcio, Lega Pro: Gavorrano-Borgo a Buggiano. Tifosi pronti: «Numerosi e vicini alla squadra»

Gavorrano-Teramomod

di Lorenzo Falconi

GAVORRANO – L’importanza delle gara mobilita anche la tifoseria. Gavorrano-Borgo a Buggiano è il crocevia della stagione dei minerari. La classifica, del resto, non consente passi falsi in un finale di campionato che si preannuncia vietato ai cuori deboli. «Domani saremo numerosi – spiega il capo tifoseria del Gavorrano, Samuele Caruso -, abbiamo chiamato a raccolta tanti ragazzi. Puntiamo a formare un bel gruppo per sostenere la nostra squadra in un momento decisivo. Dobbiamo vincere, quindi sarà importante anche il nostro contributo». L’ingresso a 3 euro, con gli under 16 che potranno entrare allo stadio con il biglietto ridotto al costo di un solo euro, è il segnale lanciato dalla società del presidente Paolo Balloni, pronta a richiamare più spettatori possibili. «La società, sotto questo aspetto, si è sempre distinta – osserva Caruso -. Sono sempre stati pronti a darci una mano attraverso una serie di iniziative importanti come quest’ultima».

Del resto, il momento è particolare anche a causa del 2-2 di domenica scorsa contro il Martina Franca. Un pari indigesto per come è arrivato, con la squadra avanti per 2-0 fino al 90′ e raggiunta nei minuti di recupero. «C’è il rischio di un contraccolpo psicologico, anche perché la squadra è composta da molti ragazzi giovani – dichiara Caruso -, per questo c’è bisogno di un sostegno deciso da parte nostra. Il nostro gruppo si è formato da solo 2 anni, quindi anche come tifoseria è ovvio che dobbiamo crescere. L’importante però, è metterci sempre passione e far valere il nostro apporto in momenti come questo». Il Gavorrano, in questa stagione, ha vinto solo per 3 volte in casa, un motivo in più perché domani, al “Malservisi-Matteini”, sia presente anche il così detto dodicesimo uomo in campo.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI