Quantcast

Calcio, Serie B: Spezia-Grosseto. Biancorossi per tenere in vita la matematica

GROSSETO – E’ ormai una lotta contro la matematica quella che il Grosseto sta mettendo in atto in questo finale di stagione. La squadra di Moriero (nella foto), grintosa quanto sfortunata nelle ultime uscite, cercherà con nuova convinzione di rendere difficile la vita allo Spezia, una squadra pericolante impantanata nei play-out. Compito non facile per i biancorossi, perché l’arrivo dell’ultima in classifica è sempre visto come opportunità di riscatto per gli avversari. Moriero dovrebbe puntare sul 4-4-2, scontata la rinuncia ai due squalificati Piovaccari e Som, rientro previsto invece per Mancino, un’arma in più sulle corsie esterne.

Di contro, la squadra allenata da Cagni dovrà fare a meno, a sua volta, di due squalificati, vale a dire Porcari e Bovo, oltre agli infortunati Madonna, Di Gennaro e Guarna. Regolarmente in campo l’ex Marco Sansovini, miglior marcatore stagionale dei liguri con 18 centri all’attivo. In serie B c’è un solo precedente tra le due squadre al “Picco”, è quello del 1 giugno 2008. La gara finì 2-2, era la prima stagione tra i cadetti del Grifone che con entusiasmo chiudeva il cammino lungo 42 giornate conquistando la meritata salvezza. Quasi un’altra epoca e certamente sensazioni differenti per i colori biancorossi.

Commenti