Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bai: le istanze dei cittadini sono utili alla stesura del bilancio

Più informazioni su

NICCIOLETA – Si è tenuto in questi giorni a Niccioleta, nel comune di Massa Marittima il primo di una serie di appuntamenti chiamati “Giornate della trasparenza” previste dall’Amministrazione Comunale, sia nel capoluogo, che nelle frazioni. Il pomeriggio organizzato a Niccioleta aveva come tema all’ordine del giorno il bilancio comunale 2013, ovvero il documento su cui si basa tutta l’attività comunale per l’anno in corso. «Uno degli intenti di questi incontri – spiega il sindaco Lidia Bai – è proprio quello di illustrare alla cittadinanza l’attuale difficoltà in cui gli enti si trovano per la stesura dei bilanci; ciò in tutti i Comuni di Italia è dovuto alla situazione di incertezza normativa relativa ai trasferimenti Stato-Comuni e all’applicazione dei provvedimenti governativi, come nel caso della Tares. Questa difficoltà esisteva già lo scorso anno, lo dimostra il fatto che l’approvazione dei bilanci 2012 venne prorogata eccezionalmente fino ad Ottobre. Per questo, l’assessore al bilancio Giacomo Michelini avrebbe dovuto esporre la sua relazione alla Giornata della trasparenza del 21 marzo a Niccioleta».

«Ma l’argomento all’ordine del giorno è slittato in secondo piano perché i pomeriggi aperti devono servire anche ad accogliere le istanze di tutta la popolazione che ne prende parte – prosegue Bai -; i cittadini presenti hanno infatti colto l’occasione per porre all’attenzione dell’Amministrazione tematiche importanti per la frazione ed in particolare hanno riportato le loro richieste ed osservazioni sui lavori pubblici per loro prioritari, sulla gestione del centro sociale di Niccioleta, sulla chiusura dell’ufficio postale e sulla partenza del nuovo Centro di documentazione. Avendo ritenuto importante raccogliere le loro istanze, ascoltare e fornire risposte, è mancato poi il tempo per riportare all’attenzione dei presenti l’argomento bilancio, anche se voglio ricordare che la stesura del bilancio passa anche dall’accoglimento dei bisogni dei cittadini».

«Per noi non esistono argomenti da trascurare; i cittadini meritano tutti ascolto perché sono tutti uguali: giovani ed anziani, abitanti delle frazioni o del capoluogo, pensionati o manager – sottolinea ancora Bai -. Chi dei presenti in sala aveva interesse solamente alla tematica “Bilancio” avrebbe potuto alzarsi e porre delle domande o riportare all’attenzione della sala l’argomento. Ad ogni modo pensiamo che ci sarà tempo nel corso dei vari prossimi incontri sulla Trasparenza che si terranno a breve, per illustrare la situazione di emergenza in cui i Comuni si trovano e l’impossibilità per il nostro come per gli altri enti, di stendere una bozza precisa di bilancio prima di avere avuto importanti risposte dallo Stato. Da questi aspetti derivano le prese di posizione dei Comuni contro il Patto di stabilità e contro la Tares,; su quest’ultima è stato infatti da poco approvato da tutto il Consiglio Comunale un documento con cui si invita il nuovo governo a rinviare l’applicazione della Tares così come legiferata e si richiede l’attivazione di un tavolo con il governo al fine di cancellare dal decreto “Salva Italia” la Tares e di normare in maniera chiara e semplice il servizio di rifiuti solidi urbani».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Donatella RAUGEI

    Buona Pasqua ! Senza sorprese, mà con più trasparenza . . .
    E, leggendo sulla stampa la replica del Sindaco: “ la stesura del bilancio passa anche dall’accoglimento dei bisogni dei cittadini” e “ precedenza ai cittadini “, penso che desideriamo tutti interpretarla come messaggio pasquale di speranze per ritrovare l’auspicato necessario dialogo , tra amministratori, cittadini e paesani, insieme.

    CARISSIMI TUTTI,

    quest’anno non stiamo a chiederci se la Pasqua sarà soleggiata o con la pioggia
    Purtroppo sappiamo già tutti che siamo in un periodo di sacrifici
    Che ci sia sole o pioggia cambierà poco per le nostre finanze già talmente compromesse dai prelievi del passato governo Monti
    I Cittadini, che siano di serie A oppure che siano Paesani di serie B , per riprendere una espressione detta da una partecipante alla ormai famosa “ giornata della Trasparenza “ a Niccioleta, sanno che a Massa Marittima, l’Assessore al Bilancio e con lui verosimilmente la Giunta tutta hanno preparato un amaro uovo pasquale : PIU TASSE O MENO SERVIZI …….ormai questa frase è diventata un mantra massetano

    Non passa riunione dove è presente il sindaco o un membro della giunta, dove non si parli del mancato trasferimento ai comuni, del loro successivo impoverimento e della necessita di alzare tasse ed aliquote per poter “garantire i servizi”, mettendo al solito avanti bimbi, mense, anziani ecc…
    .Mà, alla stessa maniera nessuno ricorda che il comune di Massa Marittima ha dovuto alzare le Tasse anche per pagare il debito Pizzarrotti….
    .I cittadini e paesani adesso tremano per la TARES ed anche per l’Area Molendi, vicenda ormai, nota a tutti, due argomenti legati purtroppo da sottili vincoli di cassa e bilanci, anche se ovviamente separati nelle scritture …..-.

    Appare ovvio che in un Comune ridotto in povertà assoluta dalle troppe cause, parcelle da dare ad avvocati e danni da pagare, le tasse da alzare verranno applicate con le aliquote al massimo consentito

    Siamo pero ancora in tempo……. Si potrebbe risparmiare sui costi
    Analizzare fino all’ultimo centesimo il costo per i servizi proposti, in particolare per il Co.S.Ec.A SpA,
    Sappiamo, perche leggiamo i giornali ma nessuno del comune ci ha informati che esiste il nuovo consorzio SEI, super struttura che pare ci farà risparmiare anche se il proliferare di poltronissime lontane dal territorio fa piuttosto pensare ad un aumento dei costi …….
    La famosa tassa sulla pubblicita, trattenuta al 70% dalla societa appaltatrice, verra rivista…. E stata fatta disdetta all’ICA srl per trovare un soggetto che riscuota a percentuale meno da urlo ?
    Una proposta : perche, della riscossione , non se ne può occupare la blasonatissima e certificata unione dei comuni montana….. prima, con lo stesso personale “pensava” a 5 comuni, adesso Sassetta e Roccastrada non fanno piiù parte di questa Unione eppure il personale è lo stesso…… Non si potrebbe dare loro questo piccolo lavoro, giacché hanno anche avuto tutti il premio alla produzione ? Sarebbe un auspicato regalo pasquale per tutti i cittadini titolari di attività produttive che come tutti hanno le scadenze a fine mese …. Ma senza aver la certezza di un accredito di stipendio pubblico………

    L’IMU, LA TARSU, L’IRPEF ai massimi….. Sta diventando troppo,….. tante aziende stanno chiudendo, negozi ma anche capannoni…..della zona artigianale a Valpiana ECCO e questo sarebbe il momento scelto dalla nostra amministrazione per intavolare trattative private per l’acquisto dell’area del Magrone per oltre due milioni di euro……. Perche si legge : “ l’area di Valpiana è satura “……… ?
    Ma se ci sono ancora lotti da vendere ed edificare ! e, se diversi capannoni sono vuoti , oppure in vendita …….

    Se ( in comune ) hanno ricevuto delle proposte di acquisto di lotti ( per il Magrone ), con trasparenza, che venga detto anche che tipo di azienda…..
    Non vorremo ritrovarci con un’altra Polytekne…… Con un’altra scelta : o il lavoro o la salute
    E poi, se la Solemme non può ampliare a Monterotondo, non è che ce la ritroveremo al Magrone ? girano già alcune voci da mesi …….

    Avremmo voluto scrivere una bella notizia, che al Consiglio Comunale del 21 marzo, giorno della Primavera, sarebbe stato approvato il nuovo Parco delle Gore e delle Ferriere, nell’ anniversario della Giornata di Primavera del FAI ; per adesso la zona intorno al Centro sociale continua ad essere zona verde di progetto….., nessuno ha messo questo progetto a costo zero ( variazione nome ) all’Ordine del Giorno del CC….
    Nessuna casetta dell’acqua si trova sul nostro territorio comunale, tantomeno a Valpiana….. la cartellonistica del geoparco e della strada del vino è relegata nei parcheggi invasi dai rovi……. Eppure, le strutture ricettive del nostro territorio si apprestano dal 1 aprile ….. a riscuotere (per pagare i servizi turistici) ….. la tassa di soggiorno, sperando di riuscire ad attrarre turisti/clienti malgrado la crisi, le tasse, la pioggia, la mancata riapertura del centro Tartarughe…. Malgrado la desolazione che ci accoglie a Massa Marittima, con tanti negozi chiusi e fondi in vendita … e, con il fabbricato all’abbandono della ex agenzia delle Entrate…..fabbricato con destinazione uso ufficio terziario/ pubblico , che, con una chiara manifestazione di volontà politica( comunicare alla FIP una delibera di rifiuto del consiglio comunale, di un eventuale cambio di destinazione d’uso) ….. potrebbe diventare la nostra vetrina di marketing turistico….
    Ma questa è un’altra storia, che va oltre Valpiana …. , fatta di condivisione, e di volontà di fare sistema, per davvero, affinché Massa ritorni ad essere la gemma della Maremma …. il nostro Sogno, che vorrei condividere con tutti nel farvi gli auguri :

    Buona Pasqua !
    Senza sorprese, ma con più trasparenza . . .
    E, leggendo sulla stampa la replica del Sindaco: “ la stesura del bilancio passa anche dall’accoglimento dei bisogni dei cittadini”. e , “ precedenza ai cittadini “, penso che desideriamo tutti interpretarla come messaggio pasquale di speranze per ritrovare l’auspicato necessario dialogo , tra amministratori cittadini e paesani, insieme.

    Donatella Raugei

    Presidente del Consiglio di Frazione di Valpiana
    ________________________________________
    Da: Donatella Raugei [mailto:inf@montebamboli.it]
    Inviato: sabato 30 marzo 2013 9.19
    A: ‘sindaco@comune.massamarittima.gr.it'; ‘l.tommi@comune.massamrittima.gr.it'; ‘d.morandi@comune.massamarittima.gr.it'; ‘l.fedeli@comune.massamarittima.gr.it'; ‘f.zazzeri@comune.massamarittima.gr.it'; ‘n.spadini@comune.massamarittima.gr.it'; ‘g.michelini@comune.massamarittima.gr.it’
    Cc: ‘bruno cutini cdf prata'; ‘stefania cionini cdf tatti'; ‘cons.fraz@libero.it’
    Oggetto: CON I MIEI AUGURI DI BUONA PASQUA, , inoltro , nella trasparenza, questo mio messaggio agli abitanti di Valpiana… Donatella Raugei