Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tagli ai Frecciabianca. 5 Stelle sul piede di guerra: «Manifesteremo alla stazione»

di Daniele Reali

GROSSETO – Una granda manifestazione alla stazione ferroviaria di Grosseto per protestare contro i tagli imposti da Trenitalia sulla linea tirrenica.

Questra è l’idea che è stata lanciata dal Movimento 5 Stelle che ha già fissato la data per la mobilitazione che dovrà coinvolgere oltre che i pendolari, interessati in primis per le decisioni di riduzione, anche i cittadini di Grosseto e i rappresentanti delle istituzioni.

«Inviteremo tutti – dice Giacomo Gori, consigliere comunale M5S – compresi sindaco, presidente della provincia e gli altri rappresentanti delle istituzioni di questo territorio». Un invito che è stato esteso anche ai parlamentari maremmani e a quelli “grillini”: ci dovrebbero essere anche i neoeletti rappresentanti del Movimento 5 Stelle a sfilare contro i tagli ai Frecciabianca che stanno creadno un vero e proprio caso a Grosseto, soprautto per i collegamenti verso la capitale.

«La politica deve assumersi le sue responsabilità. La Maremma viene sempre penalizzata magari a scapito di realtà come Pisa o Firenze. Adesso è l’ora di dire basta».

L’appuntamento è per sabato 6 aprile di fornte alla stazione di Grosseto. Nei prossimi giorni poi sarà proprio il Movimento 5 Stelle ad annunziare orari e dettagli della manifestazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.