Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gradimento sindaci: Bonifazi terzo in Toscana davanti a Renzi

Più informazioni su

GROSSETO – Emilio Bonifazi con il 56,8 % è trentaquattresimo a livello nazionale e terzo tra i Sindaci della Toscana nella classifica dei primi cittadini più apprezzati in Italia. In leggero calo rispetto all’ultima rilevazione che lo dava al 58,1%, -1,3%. Questi i dati contenuti nella diciottesima edizione dell’indagine ‘Monitor città’ realizzata ogni sei mesi dall’istituto di ricerca Datamonitor sull’apprezzamento dei cittadini nei confronti dei loro amministratori.

Nella classifica di Datamonitor Emilio Bonifazi, con il suo 34° posto, risulta il terzo tra i primi cittadini delle città capoluogo della Toscana, dopo Alessandro Tambellini, sindaco di Lucca che si posiziona al 6° posto a livello nazionale, e dopo Samuele Bertinelli, primo cittadino di Pistoia, che risulta al 28° posto. Al 39° posto il quarto sindaco toscano, Matteo Renzi.

La classifica, a livello nazionale, vede posizionarsi ai primi posti soprattutto i cittadini eletti nell’ultima tornata elettorale, ed infatti anche i primi due sindaci toscani, sia quello di Lucca che di Pistoia sono stati eletti meno di un anno fa e stanno svolgendo il primo mandato, mentre il Sindaco di Grosseto, che continua a mantenere un buon posizionamento, è al secondo mandato e governa la città di Grosseto dal 2006.

“In un momento così difficile dal punto di vista economico e sociale – ha commentato il sindaco Emilio Bonifazi – questa indagine, che misura il gradimento dei sindaci, dimostra che questi continuano a rappresentare gli interlocutori principali a tutela del cittadino, in un momento di tagli in cui lo Stato, che naturalmente i Sindaci rappresentano, è sempre meno presente. Si tratta insomma di un segnale positivo che dimostra come il cittadino riconosca in questo ruolo amministrativo un punto di riferimento per la propria comunità”.

L’indagine di Datamonitor è stata realizzata attraverso un sondaggio telefonico a livello comunale, su un campione stratificato per caratteristiche demografiche, nel periodo compreso tra il 15 ottobre e il 19 dicembre 2012.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.