Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Strade dissestate in città: a Grosseto il comune prova a fare il “tappabuche”

Più informazioni su

GROSSETO – Un investimento complessivo di 135mila euro di cui 85mila per opere di manutenzione ordinaria e 50mila per quelle di manutenzione straordinaria. La Giunta comunale, pur nelle note ristrettezze di Bilancio dovute ai vincoli del Patto di Stabilità, persino inaspriti dall’ultima Finanziaria, e al costante taglio di trasferimenti statali, risponde alla necessità di intervenire sulle strade comunali. Alcune di queste, dopo un inverno particolarmente piovoso, stanno infatti manifestando criticità che non possono essere sottovalutate (nella foto la rotonda tra via Giusti e via Sauro oggetto della protesta dei residenti pochi giorni fa).

“Una serie di lavori immediati – ha detto l’assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Monaci – alcuni già in corso, come hanno potuto verificare i cittadini, per far fronte alle necessità più urgenti, ma anche lo sblocco dei fondi per lavori importanti come Piazza della Stazione o il Bastione Maiano. Quello della Giunta – ha proseguito – rappresenta uno sforzo considerevole perché ciò che in passato era considerata l’ordinaria amministrazione, quasi scontata, è diventato oggi, per i comuni italiani, un impegno particolarmente oneroso, quasi impossibile. Alcuni – ha concluso – ci mostrano dove non riusciamo ad affrontare i problemi, magari confondendo strutture private con pubbliche, criticità recenti con situazioni ultradecennali, questioni minori con le priorità e mettendo il tutto in un unico calderone apparentemente inconsapevoli delle difficoltà vissute da tutti gli enti locali, ma noi proseguiamo serenamente con il lavoro consapevoli di fare del nostro meglio”.

Tra le strade su cui l’Amministrazione ha programmato nelle passate settimane di intervenire, anche sperando in condizioni metereologiche più favorevoli, spiaccano: l’incrocio tra via Sauro e via Castiglionese, via Corridoni, via Manetti, via dei Lavatoi, via Fossombroni, l’ultima parte di via Alfieri, alcuni tratti di via dei Mille, Strada comunale di San Martino e Strada delle Collacchie, nel tratto dal depuratore sino al limite della città in direzione di Marina. Già completati invece i lavori in via Sonnino, viale Ximenes, via Mameli, Ponte dei Macelli e per l’altra parte di via Alfieri. Ma sono molto numerosi anche interventi più piccoli previsti in varie parti del territorio comunale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da geppo pippo

    facessero meno rotonde inutili , e sistemassero il manto stradale, sarebbe meglio e meno pericoloso per bici, moto, auto, e pedoni.