Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Band grossetana tra Messico e California per partecipare al festival progressive

Più informazioni su

GROSSETO – La progressive rock band grossetana “Gran turismo veloce” è stata selezionata tra i gruppi che suoneranno alla tredicesima edizione del Baja Prog Festival che si terrà a Mexicali, la città più cosmopolita del Messico, al confine con la California. Dal 3 al 6 aprile, si avvicenderanno sul palco del Baja Prog sedici band provenienti da tutto il mondo. E’ la prima volta che un gruppo con un solo album alle spalle viene ammesso a quello che è considerato l’Olimpo del Progressive Rock: l’album di debutto dei Gran Turismo Veloce, ‘Di Carne, di Anima’, pubblicato nel 2011, continua a regalare soddisfazioni ai tre componenti del gruppo.

«Il Baja Prog Festival è un’opportunità enorme per far conoscere la nostra musica in America – dice Massimo Dolce, chitarrista e portavoce della band -, è il festival progressive più importante del mondo ed essere stati invitati solo dopo un album è davvero un onore». «Per l’occasione abbiamo preparato una versione in inglese del nostro singolo ‘La Paura’ – continua Claudio Filippeschi, voce e tastiere -, volevamo fare un regalo al pubblico internazionale che ci sta seguendo sempre più numeroso».

L’edizione 2013 del Baja Prog Festival vede la partecipazione di artisti del calibro di Steve Hackett, chitarrista dei Genesis, dei Crimson ProjeKt e dei Three Friends of Gentle Giant. I Gran Turismo Veloce sono uno dei tre gruppi italiani selezionati per l’evento, insieme a Locanda delle Fate e ai New Trolls.

I Gran Turismo Veloce sono:

Claudio Filippeschi – Voce, piano, tastiere
Flavio Timpanaro – Basso, bass pedal, cori
Massimo Dolce – Chitarre, loop, chincaglierie.
Simone “Skünz” Biasini – Batteria

info:
www.granturismoveloce.com
info@granturismoveloce.com

per ascoltare la musica dei Gran turismo veloce:
www.reverbnation.com/

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.