Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Premiati i Servizi Informatici del Comune di Grosseto

Più informazioni su

GROSSETO – Nei giorni di mercoledì e giovedì 20 e 21 marzo, durante la manifestazione Smau Roma 2013, si è tenuta una delle tappe dello Smart City Roadshow. All’interno dell’evento è stato organizzato mercoledì da Smau e ANCI il “Premio Smart City 2013: riconoscimento ai casi più innovativi di sviluppo di città intelligenti nel Centro Italia”, per dare riconoscimento a iniziative progettuali rilevanti in tema di Smart City da parte di Comuni, Enti Locali o Organizzazioni. Il Comune di Grosseto è risultato tra i finalisti, grazie ai progetti realizzati nel campo del Software Libero e dell’Open Source.

Il giorno successivo, giovedì, è stata la volta del “Premio Innovazione ICT Lazio” che è il riconoscimento, realizzato in collaborazione con la School of Management del Politecnico di Milano, rivolto ad imprese ed enti pubblici che hanno innovato il proprio business grazie all’utilizzo delle tecnologie digitali e che nasce con l’obiettivo di creare un meccanismo virtuoso di “imitazione” delle eccellenze già esistenti sul territorio capace di favorire la diffusione di una cultura dell’innovazione. Anche in questo caso i servizi informatici del Comune di Grosseto sono stati tra i finalisti del Premio, per i progetti riguardanti il risparmio e l’efficienza legati all’uso del Software Libero e Open Source e per la collaborazione con il progetto Wheelmap.org per la geolocalizzazione dei luoghi accessibili ai disabili

In entrambe le giornate hanno ritirato il premio l’Assessore all’Innovazione Luca Ceccarelli e Ludwig Bargagli per i Servizi Informatici, che hanno sviluppato e gestito i progetti. “Un bel successo – ha commentato l’assessore – che testimonia l’impegno di un gruppo di lavoro preparato e di una tradizione all’avanguardia in questo campo per la città di Grosseto”.

Già nel settembre scorso a Rimini, durante il convegno “Cambiare l’Italia: la PA cerca soluzioni intelligenti”, due progetti realizzati dal Comune di Grosseto erano stati ammessi alla fase finale del “Premio eGov 2012”. Erano incentrati sui temi della Informatizzazione degli atti aventi valore legale e della geolocalizzazione dei luoghi accessibili ai disabili.

Anche nella giornata di oggi i rappresentanti del Comune sono stati invitati a tenere due interventi al convegno: “Nuove tecnologie nella Pubblica Amministrazione” in programma a Latina, al Museo della terra Pontina. Tema, quello del progetto, che ha permesso la realizzazione di alcuni siti internet legati all’Amministrazione e al territorio comunale, utilizzando solo risorse e competenze interne all’Amministrazione, senza l’impiego di fondi pubblici.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.